Tekken Card Tournament: in arrivo la versione 2.0

tekken card tournament gratis

NAMCO BANDAI Games ci invia un comunicato stampa che annuncia l’arrivo di una versione 2.0 della popolare app per smartphone e browser Tekken Card Tournament, che tra le numerose novità potrà finalmente contare sul personaggio di Hwoarang (il mio preferito, ndR).

TEKKEN CARD TOURNAMENT pronto a combattere nella versione 2.0!

Aprile vedrà il più grande aggiornamento per il gioco di carte free-to-play TEKKEN CARD TOURNAMENT. Nonostante gli oltre 6 milioni di download per piattaforme mobile – senza contare i tantissimi giocatori via browser – BANDAI NAMCO Games non è stata con le mani in mano in questi mesi.

Invece, sta lavorando duramente per un nuovo aggiornamento che prevede nuovi contenuti e feature per il gioco cross-platform: un modo per ringraziare tutti i fan vecchi e nuovi che hanno mostrato la loro bravura sul ring. TEKKEN CARD TOURNAMENT 2.0 vedrà l’introduzione del leggendario personaggio Hwoarang che porterà le sue fortissime mosse di Taekwondo nel gioco insieme con tantissimi effetti speciali per i match.

L’aggiornamento conterrà anche dei potenziamenti per gli altri personaggi, inclusi oggetti oltre a un nuovo sistema di visualizzazione e uno shop per gli oggetti. Tra le team feature arriveranno anche i team buff, lo shop e le statistiche, mentre ai tornei si aggiungeranno anche quelli con specifici criteri di ingresso.

Per scaricare TEKKEN CARD TOURNAMENT:

Per giocare subito su browser: http://www.card-tournament.com/tekken.

Per maggiori informazioni sull’universo di TEKKEN, www.namcobandaigames.it o www.tekken.com

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.