Anime consigliati per la stagione primavera 2020

Scopriamo quali sono gli anime che bisogna assolutamente vedere durante la stagione primaverile targata 2020

Anime consigliati per la stagione primavera 2020

Da qualche settimana abbiamo ormai oltrepassato la fine della stagione invernale 2020 ed è probabilmente arrivato il momento migliore per lasciarsi alle spalle le serie che ci hanno accompagnato durante i primi mesi di quest’anno per poter parlare della nuova stagione anime primavera 2020. Nata sotto una cattiva stella, questa stagione potrebbe rivelarsi esattamente quello ci serviva per riuscire a superare un periodo ricco di problemi come quello attuale.

Nonostante in questa stagione il numero di serie animate che vedranno la luce sia stato drasticamente ridotto a causa dei problemi legati alla produzione stessa degli anime in questione, diverse opere sono riuscite ad attirare l’attenzione di molti appassionati. Purtroppo però una buona parte delle serie più attese è stata rimandata, generando nella maggior parte degli spettatori un senso di forte malinconia. In questo clima di incertezza, noi vogliamo venire in vostro soccorso non solo indicandovi quali sono le serie che potrete vedere durante la stagione primaverile 2020, ma anche consigliandovi ben 7 anime, tra sequel e serie originali, che per un motivo o per un altro sembrano essere molto promettenti.

Sequel

Kaguya-sama wa Kokurasetai?: Tensai-tachi no Renai Zunousen

Kaguya-sama wa Kokurasetai?: Tensai-tachi no Renai Zunousen

Dopo aver conquistato il titolo di migliore anime del 2019 torna sul piccolo schermo Kaguya-sama wa Kokurasetai?: Tensai-tachi no Renai Zunousen, seconda stagione della bellissima commedia romantica tratta dall’omonimo manga realizzato da Aka Akasaka, che narra le vicende del consiglio studentesco dell’Accademia Shuchiin e dei suoi membri. Sin dal suo primo episodio, la serie animata era stata in grado di esaltare al meglio l’opera del suo creatore, grazie soprattutto all’incredibile lavoro svolto dagli addetti ai lavori unito ad un cast di personaggi sopraffino e una sceneggiatura semplicemente impeccabile in ogni suo aspetto. Questa seconda stagione riproporrà le stesse dinamiche che hanno caratterizzato e reso incredibilmente divertente la prima stagione, arricchendole però con l’introduzione di nuovi personaggi che andranno ad affiancarsi a quelli già conosciuti e dai fan tanto apprezzati.

Shokugeki no Sōma: Gou no Sara

Shokugeki no Sōma: Gou no Sara

Nel corso degli anni la saga di Shokugeki no Sōma, conosciuta dai più con il titolo inglese Food Wars, è riuscita a conquistare migliaia di persone in tutto il mondo, consolidandosi nel tempo come una delle più belle e famose serie shōnen presenti nel panorama attuale. In Shokugeki no Sōma: Gou no Sara, quinto capitolo che racconta le vicende legate all’Accademia Totsuki e ai due protagonisti Yukihira Soma Nakiri Irina, assisteremo alla trasposizione animata di uno degli archi narrativi forse meno interessanti dell’intero manga, ciò nonostante questa serie merita una chance, considerando che è sempre riuscita ad esaltare le vicende raccontate nell’opera di riferimento adattandole in maniera impeccabile nell’anime.

Serie originali

Arte

Arte

Era il 25 ottobre 2013, quando sulla rivista Monthly Comic Zenon di Tokuma Shoten apparve per la prima volta Arte, manga di debutto di un emergente Kei Ookubo. Nel corso degli anni quest’opera è riuscita a conquistare una buona fetta di pubblico grazie a una storia incredibilmente curata in ogni suo dettaglio. Dopo ben sette anni di pubblicazione, Tokuma Shoten ha annunciato la realizzazione di una serie animata, prodotta dalla Seven Arcs che, a partire dal 4 aprile 2020, racconterà le vicende legate ad Arte, la protagonista dell’opera. Ambientata nella Firenze rinascimentale, la storia dell’anime è incentrata sulla vita di Arte, una giovane ragazza di origini nobili dotata di una propensione naturale per il disegno e la pittura, che desidera ardentemente diventare l’artefice del proprio destino svolgendo l’apprendistato nella bottega di un maestro. Tuttavia in un periodo come quello Rinascimentale è quasi impossibile per una donna riuscire nell’impresa di diventare apprendista di un maestro in una qualunque delle botteghe fiorentine, tant’è che la giovane sarà costretta ad andare contro tutte le convenzioni e la morale dell’epoca pur di realizzare il proprio sogno. Sicuramente non è un opera molto originale, in quanto nel corso degli anni abbiamo visto altri prodotti cinematografici che narrano storie molto simili, tuttavia la serie sembra essere molto promettente e merita di essere vista.

BNA: Brand New Animal

BNA: Brand New Animal - Stagione anime primavera 2020

In genere sono rarissimi i casi in cui si decide di guardare una determinata opera solo ed esclusivamente in base al cast degli addetti ai lavori, tuttavia a volte diventa letteralmente impossibile non rimanere incuriositi quando si scopre la presenza di elementi estremamente talentuosi. Sicuramente è questo il caso di BNA: Brand New Animal, nuova serie targata studio TRIGGER. L’opera è stata scritta da Kazuki Nakashima, eccentrico sceneggiatore di titoli come Tengen Toppa Gurren Lagann o KILL la KILL, e vede il ritorno alla regia di Yoh Yoshinari, un incredibile animatore che ha già dimostrato le proprie capacità registiche in Little Witch Academia. Inoltre, osservando i primi trailer mostrati, risulta estremamente difficile non rimanere affascinati da uno stile accattivante e dinamico, in grado di accompagnare al meglio una storia dalle tonalità certamente più cupe del solito.

Kakushigoto

Kakushigoto

Kakushigoto, adattamento anime dell’omonimo manga serializzato sulla rivista Monthly Shōnen Magazine di Kodansha, è una serie comica/slice of life creata dalla mente di Kouji Kumeta, autore della celebre opera Sayonara, Zetsubou-Sensei. Come da consuetudine per l’autore, quest’opera è caratterizzata da un modo unico di fare comicità e cela al suo interno un numero incredibile di giochi di parole, che sono in grado di regalare alla storia molteplici sfumature. La storia è incentrata sulla vita di Kakushi Gotou, mangaka diventato famoso grazie a delle opere molto irriverenti e spinte. Il giovane, padre della piccola Hime, pur di evitare imbarazzo all’interno della famiglia ha deciso di nascondere alla figlia i suoi lavori tanto famosi quanto ricchi di elementi poco adatti ad un pubblico giovane. Tuttavia la presenza dei suoi colleghi e dei fan creerà tutta una serie di eventi che obbligheranno il giovane Kakushi a fare i salti mortali pur di mantenere il suo segreto.

Nami yo Kiitekure

Nami yo Kiitekure - Stagione anime primavera 2020

Adattamento anime dell’omonimo manga serializzato sulla rivista Afternoon e realizzato da Hiroaki Samura, Nami yo Kiitekure, noto in Italia con il nome Born to be on Air!, si configura come una serie a dir poco pazza e stravagante che fa di un umorismo un po’ sopra le righe la chiave vincente per ironizzare sui problemi tipici della quotidianità. L’intera trama si regge solo ed esclusivamente grazie alla splendida protagonista, che costituisce il vero punto di forza di quest’opera. Infatti, la giovane Minare Koda, una ragazza un po’ scorbutica e senza alcun pelo sulla lingua, risulta essere semplicemente perfetta per il ruolo che le è stato assegnato all’interno della serie. Inoltre Nami yo Kiitekure, già dalle sue prime battute, si sta rivelando una serie molto valida, capace di limare i pochi difetti dell’opera da cui essa è tratta.

Yesterday wo Utatte

Yesterday wo Utatte

Da grande estimatore quale sono della meraviglioso manga di Kei Toume, conosciuto con il titolo inglese Sing “Yesterday” for Me, è stato difficile non rimanere sorpreso quando qualche mese fa ne è stato annunciato un adattamento animato. Yesterday wo Utatte è da considerarsi a tutti gli effetti come un’opera estremamente matura che affronta tematiche molto interessanti e profonde. La storia è incentrata sulla figura di Rikuo Uozumi, un giovane ragazzo totalmente privo di qualsivoglia ambizione che una volta finito il liceo si ritrova a lavorare part-time in un piccolo conbini. Sarà proprio all’interno di quel mini market che il ragazzo, grazie ad una serie di incontri fortuiti, riuscirà a crescere e a dare un nuovo scopo alla sua vita. Quella di Yesterday wo Utatte è dunque una storia molto particolare che, facendo propri valori come l’amore, l’accettazione di se stessi e la crescita personale, riesce a non essere mai banale. Questo anime, a mio avviso, è uno di quelli da tenere più sott’occhio in questa stagione primaverile, in quanto ha tutte le potenzialità per diventare una delle serie più belle del 2020.

Tutti gli anime della stagione primaverile 2020

21 marzo – Appare-Ranman!
21 marzo – BNA: Brand New Animal
1 aprile – Tamayomi
2 aprile – Hachi-nan tte, Sore wa Nai deshou!
2 aprile – Kami no Tou
2 aprile – Kakushigoto (TV)
3 aprile – Shin Sakura Taisen the Animation
4 aprile – Arte
4 aprile – Asatir: Mirai no Mukashi Banashi
4 aprile – Bungou to Alchemist: Shinpan no Haguruma
4 aprile – Listeners
4 aprile – Major 2nd (TV) 2nd Season
4 aprile – Nami yo Kiitekure
4 aprile – Yu☆Gi☆Oh!: Sevens
5 aprile – Duel Masters King
5 aprile – Gal to Kyouryuu
5 aprile – Gleipnir
5 aprile – Honzuki no Gekokujou: Shisho ni Naru Tame ni wa Shudan wo Erandeiraremasen 2nd Season
5 aprile – IDOLiSH7: Second Beat!
5 aprile – Otome Game no Hametsu Flag shika Nai Akuyaku Reijou ni Tensei shiteshimatta…
5 aprile – Kiratto Pri☆chan Season 3
5 aprile – Shachou, Battle no Jikan Desu!
5 aprile – Tomica Kizuna Gattai: Earth Granner
5 aprile – Tsugu Tsugumomo
5 aprile – Yesterday wo Utatte
6 aprile – Gal-gaku.: Hijiri Girls Square Gakuin
6 aprile – Kingdom 3rd Season
6 aprile – Ore no Yubi de Midarero.: Heitengo Futarikiri no Salon de…
6 aprile – Shironeko Project: Zero Chronicle
6 aprile – Watanuki-san Chi to
7 aprile – Anoyo no Subete wa, Obake-gumi!
7 aprile – Fruits Basket 2nd Season
7 aprile – Houkago Teibou Nisshi
7 aprile – Princess Connect! Re:Dive
7 aprile – Shadowverse (TV)
8 aprile – Komatta Jiisan
10 aprile – Fugou Keiji: Balance:Unlimited
11 aprile – Argonavis from BanG Dream!
11 aprile – Hakushon Daimaou 2020
11 aprile – Kaguya-sama wa Kokurasetai?: Tensai-tachi no Renai Zunousen
11 aprile – Shokugeki no Sōma: Gou no Sara
13 aprile – Kitsutsuki Tanteidokoro
16 aprile – TV Yarou Nanaana: Kaibutsu Kraken wo Oe!
20 aprile – Olympia Kyklos
25 aprile – Cardfight!! Vanguard Gaiden: If
26 aprile – Sword Art Online: Alicization – War of Underworld 2nd Season
7 maggio – BanG Dream! Garupa☆Pico: Oomori

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Claudio Pavia
Da sempre amante di cinema, sceneggiatura e psicologia, la sua passione per il paese del Sol Levante deve tutto alle celebri opere di Gosho Aoyama e Go Nagai, oltre che a quell’amico d’infanzia che senza chiedere nulla in cambio gli prestò il suo primo The Legend of Zelda. Leggende narrano che persino i dipendenti Nintendo abbiano sentito il suo urlo di gioia durante il Direct dell’E3 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games