FINAL FANTASY VII Remake: nuovi dettagli su personaggi, trama e gameplay

FINAL FANTASY VII Remake

Tramite Game Informer, Yoshiniroi Kitase, producer di FINAL FANTASY VII Remake, ha rilasciato una breve intervista affrontando diversi punti cardine degli elementi che saranno presenti all’interno del titolo.

In primis si è parlato della vastità del gioco, ed è stata fatta un po’ chiarezza sul discusso sistema di episodi. Come confermato da Kitase, il gioco sarà si diviso in parti, ma ognuna di esse sarà vasta circa quanto un capitolo della serie FINAL FANTASY XII; non si tratterà quindi di semplici download dell’episodio successivo, ma ogni parte potrà essere considerata un gioco a sé, seguendo ovviamente le linee guida dettate dalla trama di FINAL FANTASY VII. Nonostante il team di sviluppo si sia fatto un’idea abbastanza chiara su quanti capitoli comporranno il gioco, il producer ha affermato di non poterne ancora parlare, dato che lo sviluppo ancora in corso non permette di fare una stima precisa del tutto.

Kitase ha poi spiegato come non sarà impossibile inserire all’interno del titolo tutti i personaggi presenti nell’universo FINAL FANTASY VII, ma cercheranno in tutti i modi di ricordare e citare quelli che sono rimasti nel cuore e nella mente dei fan. Ha voluto, inoltre, ribadire che questo remake non sarà solo un concentrato di nostalgia in alta definizione, ma riserverà sorprese sia a livello di gameplay che a livello di trama: il suo intento è quello di donare ai fan una storia che sia si già stata scritta, ma che, anche chi conosce alla perfezione il gioco originale, sia invogliato a scoprire nuove sfaccettature.

A questo proposito è stato ripreso di mira il fattore gameplay, che più di tutti sembra far discutere dato il suo completo distacco dall’originale combattimento a turni a cui siamo abituati. Kitase ha fatto leva sul fattore novità e innovazione, affermando che per quanto il sistema a turni di venti anni fa fosse molto convincente allora, riproporlo anche adesso farebbe un po’ storcere il naso. Difatti, sembra che il gioco avrà un’impronta decisamente action, basata molto probabilmente su quanto visto nei capitoli della serie DISSIDIA.

Non possiamo purtroppo ancora sapere quanto questo remake si differenzierà dall’originale, di canto nostro speriamo però che tutti questi cambiamenti non facciano altro che portare una ventata di aria fresca al titolo, abbassando il più possibile il fattore delusione sempre in agguato.

In attesa del rilascio di nuove informazioni a riguardo, vi invitiamo a leggere l’intervista completa.

Fonte: Game Informer via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
rey36
Il suo secondo tatuaggio è il simbolo di Fox Hound, il che dimostra quanto sia malato di Metal Gear. Amante degli JRPG, ha speso lo stipendio di un mese in fazzolettini dopo l'annuncio del remake di FFVII.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games