Eiyuden Chronicle verrà pubblicato dal publisher italiano 505 Games

Eiyuden Chronicle

505 Games, publisher italiano con sede a Milano, ha annunciato attraverso il proprio sito la futura pubblicazione del titolo Eiyuden Chronicle: Hundred Heroes.

Descritto come sequel spiriturla della serie Suikoden, sia per stile che per team di sviluppo, questo è stato originariamente finanziato con successo lo scorso 30 agosto su Kickstarter, e il suo debutto è fissato per il 2022 su PlayStation 5, Xbox Series X, PlayStation 4, Xbox One e PC, con una potenziale release anche su Nintendo Switch o qualsiasi possa essere la prossima console Nintendo.

In merito al grande annuncio, Yoshitaka Murayama, a capo di Rabbit & Bear Studios, ha dichiarato quanto segue:

Sognavamo di poter sviluppare un gioco del genere da tanti anni, un prodotto che fosse capace di celebrare tutto quello che amiamo e che abbiamo appreso come game designer. Non vediamo l’ora di poter lavorare con 505 Games per riuscire a portare Eiyuden Chronicle a quanti più fan possibile sparsi in tutto il mondo.

Eiyuden Chronicle è sia una sorta di ritorno ai classici RPG che sono stati in grado di intrattenere e attirare milioni di giocatori, ma presenta anche una moderna ed eccitante storia di scoperte e avventura, che vedrà la presenza di un numerosissimo cast di personaggi. Dato il loro successo alle prese con titoli del calibro di Bloodstained e DEATH STRANDING, e considerando il forte rapporto, crediamo di aver trovato in 505 Games il partner perfetto.

Qui sotto potete trovare il trailer di annuncio di questa partnership.

Eiyuden Chronicle – Trailer di annuncio della partnership

Fonte: 505 Games

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*