Mighty No. 9: un sequel all’orizzonte

Mighty No. 9: un sequel all’orizzonte

Keiji Inafune, CEO di comcept, ha preso parte ad un’intervista con il portale 4Gamer riguardo l’ultima sua ultima fatica, il tanto discusso Mighty No. 9, quello che dovrebbe essere il successore spirituale di Mega Man.

Durante l’intervista sono stati toccati principalmente due punti principali, lo sviluppo del gioco e piani futuri della compagnia. In primis, Inafune si è voluto scusare con tutti i fan e i donatori di Kickstarter per i continui ritardi del gioco; successivamente, ha dichiarato che tutto il team è già lavoro su nuovi progetti riguardanti questa nuova serie, come una serie anime e un lungometraggio live action.

Inoltre, alla domanda sulla possibilità di un sequel di Mighty No. 9, Inafune ha ammesso che il team di sviluppo ha già la mente pronta per prepararlo. Senza troppi giri di parole, la voglia di un secondo capitolo è talmente tanta che feedback negativi e poche vendite non comprometteranno la realizzazione del sequel.

Apprezziamo molto questa forza di volontà sia di Inafune che del team di sviluppo, nonostante le diverse critiche che sono state mosse durante l’intero sviluppo del gioco. Noi ci auguriamo davvero che il progetto funzioni e non vediamo l’ora di poterci mettere sopra le mani. In questo senso, vi ricordiamo che Mighty No. 9 è atteso in versione retail su PlayStation 4, Xbox One e Wii U, mentre solo in digitale su PlayStation 3, Xbox 360 e PC, tutte programmate per il 24 giugno. È in programma anche una versione per PlayStation Vita e Nintendo 3DS delle quali speriamo di poter ricevere al più presto notizie.

Fonte: 4Gamer via My Nintendo News

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
rey36
Il suo secondo tatuaggio è il simbolo di Fox Hound, il che dimostra quanto sia malato di Metal Gear. Amante degli JRPG, ha speso lo stipendio di un mese in fazzolettini dopo l'annuncio del remake di FFVII.