Crunchyroll conferma l’unione con Sony Funimation Global Group

Crunchyroll conferma l'unione con Sony Funimation Global Group

Attraverso le proprie pagine social, la celebre piattaforma Crunchyroll, leader nel settore di streaming legale di serie anime, conferma l’unione con Sony Funimation Global Group, derivata dall’acquisizione di cui ci eravamo già occupati a fine 2020.

Con queste parole, Crunchyroll ha riportato la notizia sul proprio sito ufficiale:

Oggi possiamo annunciare che Crunchyroll e Funimation sono diventate una sola compagnia. Puoi trovare più informazioni ufficiali qui nel comunicato stampa.

I due marchi che conosci e ami lavoreranno insieme e pensiamo sia qualcosa di grande sia per i fan che per il settore! Entrambe le squadre sono competenti, piene di passione e si sono impegnate nella comunità degli anime per decenni. Non potevamo chiedere dei soci migliori.

Sappiamo che potresti avere delle domande! Oggi iniziamo a lavorare per portare due fantastiche squadre a diventare una sola e per portarti ancor più di quel che ami. Grazie per tutta la fiducia e il supporto!

Non vediamo l’ora di scoprire cosa porterà di buono questa unione per tutti i fan degli anime!

Fonte: Crunchyroll

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*