Snipperclips Plus – Diamoci un taglio! – Recensione

Trenta nuovi livelli con cui cimentarsi in compagnia di un amico o da soli. Torna Snipperclips, ed è ancora in forma

Snipperclips Plus – Diamoci un taglio! – Recensione

Snipperclips Plus – Diamoci un taglio! – RecensioneQuando la scritta Ottimo Lavoro apparve sul vetro dell’ultimo Laboratorio, tirammo un sospiro di sollievo, seguito dalle solite risate per smorzare la tensione di aver superato l’enigma tagliandoci a fettine e spuntoni. Snip ride, mentre le luci si spengono e ci avviamo finalmente verso casa. Ma appena usciti dalla porta, un nuovo ambiente si spalanca davanti a noi. Sembra che la nostra avventura debba continuare. Snip mi guarda, chiedendomi silenziosamente se fossi pronto al prossimo test. Sospiro, annuisco e ricominciamo. Finché sarò al suo fianco, andrà tutto bene!

Lo scorso marzo, avevo lodato Snipperclips come titolo da avere assolutamente su Nintendo Switch, al fianco di quel Breath of the Wild che si è guadagnato (giustamente) il titolo di gioco migliore del 2017. È stato un anno ricco di uscite per la nuova ibrida Nintendo, ma Snipperclips è sempre stato tra le migliori esclusive digitali disponibili, sebbene una volta completato avessi ancora voglia di nuovi enigmi. E Nintendo pare avermi ascoltato, perchè lo scorso novembre ha rilasciato due nuovi mondi per la sua nuova IP puzzle, oltre a distribuirla anche in formato fisico in edizione completa a 29,99 €. Se avete giocato Snipperclips lo scorso marzo non c’è problema, dal momento che questo DLC è disponibile per soli 9,99 €. Scopriamo insieme cosa contiene e se conviene tornare a obbligare amici e compagni a risolvere enigmi in nostra compagnia.

  • Titolo: Snipperclips Plus – Diamoci un taglio!
  • Piattaforma: Nintendo Switch
  • Genere: Platform, Puzzle Game
  • Giocatori: 1-6
  • Software house: Nintendo
  • Sviluppatore: SFB Games
  • Lingua: Italiano (testi)
  • Data di uscita: 9 novembre 2017
  • Disponibilità: retail, digital delivery
  • Note: si tratta del DLC di Snipperclips, reso disponibile sia in edizione completa retail che singolarmente per chi già possiede il gioco

Verso i due nuovi mondi

La cosa che mi stupì di Snipperclips era la semplicità dell’estetica e alcontempo la genialità degli enigmi, oltre al fatto di dover collaborare a voce con un amico per portare a casa il risultato. L’espansione riparte esattamente da dove c’eravamo lasciati, al termine del laboratorio, dove verranno sbloccati i due nuovi mondi, uno dedicato al Fumetto e uno ai Giocattoli, per un contenuto aggiuntivo che varia dalle tre alle quattro ore a seconda delle vostre abilità. I trenta nuovi livelli offrono nuovamente una sfida crescente, sebbene partano dalla difficoltà del terzo mondo, quello dedicato alla fantascienza. In Plus ci sono alcuni stage che vi faranno sudare per essere risolti, e dovrete in ogni caso confrontarvi con il vostro partner per capire come procedere e risolvere l’enigma. Anche questa volta quindi, a uscirne sconfitta è sicuramente l’esperienza single-player, in cui non solo la difficoltà aumenta (ci sono alcuni movimenti coordinati che da soli è impossibile eseguire alla perfezione), ma si perde anche gran parte della magia della piccola IP Nintendo.

Questo è un Art Attack

Non solo trenta nuovi livelli, ma anche nuove modalità party, in cui da due a sei giocatori possono sfidarsi in brevi minigiochi che vanno ad arricchire l’offerta del titolo base, tra cui una tavolozza su cui disegnare liberamente grazie alle forme che potremo dare a Snip, Clip e compagni. L’Hockey da tavolo rimane l’alternativa party migliore, ma anche il minigioco dedicato all’equilibrio, in cui tenere una sfera sulla testa di Snip o Clip per più tempo dell’avversario, sarà in grado di intrattenervi e farvi litigare con i vostri amici. Una volta completati i trenta livelli extra inoltre, potrete giocare una sorta di modalità remix dei cinque mondi, in cui con nuove forme avremo di fronte una nuova sfida sul cammino già percorso. Snipperclips Plus porta con sé anche un aggiornamento gratuito, in cui vengono resi compatibili i controller pro (e di conseguenza il grip) oltre ai Joy-Con in orrizzontale, che restano in ogni caso il metodo più comodo per affrontare gli enigmi offerti dal titolo. Come per il gioco base infatti, il puzzle game sfrutta tutti i pulsanti dei controller di Switch per far sì che i due protagonisti collaborino, ruotando su se stessi e tagliandosi a vicenda.

A chi consigliamo Snipperclips Plus?

Vi è piaciuto l’originale Snipperclips uscito lo scorso marzo? Se la risposta è sì, allora non dovreste aspettare un giorno di più a far vostro questo DLC che, per meno di dieci euro, vi proporrà trenta nuovi livelli e tre nuove modalità per divertirvi con gli amici. Se invece avete appena preso Nintendo Switch e vi piacciono i puzzle game, l’edizione completa di Snipperclips è il titolo che fa per voi, un’esclusiva imperdibile per i possessori dell’ibrida della casa di Kyoto.

  • Tutti i pro della versione base
  • I nuovi livelli offrono una sfida crescente e costante

  • Purtroppo anche questo finisce…
  • Da soli non è assolutamente la stessa cosa
Kisu
È un paladino della legge, un combattente che veste alla marinara, ed è qui per parlarvi di roba che nessun altro ha voglia di trattare. E lo farà in nome della luna, e della sacra barba.