Himawari – The Sunflower: dettagli sulla localizzazione occidentale

Himawari – The Sunflower

MangaGamer ha pubblicato un nuovo articolo scritto dal membro dello staff di localizzazione Conjueror riguardo il lavoro svolto sulla traduzione di Himawari – The Sunflower, visual novel in arrivo su PC via Steam il 9 dicembre.

Nel post pubblicato sul blog possiamo leggere che Conjueror scoprì l’amata visual novel nel 2008 durante una ricerca su eurogamscape. Il noto traduttore decise di scaricarla aspettandosi di doverla odiare a morte. Invece i risultati furono decisamente ben altri, ed è stato colpito dritto al cuore.

I fan, grazie a questo messaggio rilasciato, hanno potuto capire meglio ciò che vuol dire essere un traduttore nell’industria. Per di più, scoprire che Conjueror è entrato nel mondo del lavoro prima come un traduttore fan-made nella comunità della visual novel e poi di come ha raggiunto progetti più ambiziosi.

Il post termina con la discussione delle scene aggiunte e la censura che è stata apportata dai fan.

Una nota finale, poiché sembra siano state sollevate alcune domande riguardo alla censura all’interno del gioco: come alcuni sapranno, Himawari – The Sunflower fu prima rilasciato come gioco indie (Doujin) quasi dieci anni fa, e dopo di che ottenne popolarità venendo rielaborato molteplici volte. Nel processo, elementi come i contenuti per adulti (tre scene in totale), alcuni battute che potessero offendere, e l’alcolismo minorile sono stati riscritti dell’autore originale per ampliare un po’ il proprio bacino di utenza.

Da quando la versione PlayStation Vita è uscita lo scorso anno, il gioco è stato aggiornato così tante volte (a questo punto completamente ridisegnato, nuove musiche, doppiaggio, dialoghi più rifiniti) l’originale indie sembra più una bozza in confronto a come l’autore ha confezionato il prodotto finale. Per non parlare del fatto che vengono considerati due giochi differenti per quanto riguarda i diritti di localizzazione e le spese in questione.

Ho lavorato con l’autore quando ho tradotto il gioco e, mentre pianificavo di riportare alcune cose dalla versione originale, lui mi ha convinto a mantenere la maggior parte dei cambiamenti da lui introdotti nel corso degli anni, con solo modifiche minori da parte mia. Nessun cambiamento aggiuntivo è stato fatto al gioco o ai dialoghi per censurarlo per Steam o per il pubblico occidentale in generale.

Conjueror rassicura i fans occidentali che il gioco “mantiene la maggior parte del testo delle scene erotiche, solo convogliata in un modo un po’ meno esplicita, e offre anche quasi dieci ore di contenuti extra, sotto forma di due storie collaterali che sono state originariamente pubblicate nella forma light novel“.

Fonte: MangaGamer via DualShockers

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
AkuDohl
Videogiocatore incallito da sempre e da anni critico del settore. Ama il Giappone e tutto ciò che lo circonda.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games