Kazuchika Okada ha donato 5 milioni di yen alla lotta contro il COVID-19

Kazuchika Okada, noto nel circuito della New Japan Pro Wrestling col soprannome di “The Rainmaker”, ha donato 5 milioni di yen alla lotta contro il Coronavirus

Kazuchika Okada, noto nel circuito della New Japan Pro Wrestling col soprannome di “The Rainmaker”, ha donato 5 milioni di yen (pari a quasi 43.000 euro) alla lotta contro il Coronavirus, come dichiarato sul sito ufficiale della federazione di wrestling giapponese. Il denaro è stato inviato alla speciale raccolta fondi per il COVID-19 aperta dalla Nippon Foundation. Il contributo sarà in grado di supportare dottori, infermieri e volontari che lavorano in prima linea nella lotta contro l’emergenza sanitaria in Giappone.

In passato Okada ha già dimostrato la sua generosità fondando la Rainmaker Foundation, dedita al supporto dei bambini affetti da cancro infantile. Di seguito, le parole di Okada, tradotte da noi.

“Sono sempre grato per il supporto che ricevo da parte dei fan della NJPW e la mia speranza è quella di riuscire a sentire gli incitamenti delle folle da ‘sold out’ il prima possibile.

Solitamente sono io quello a ricevere sostegno e forza da parte delle persone, ma sento che adesso è arrivato il mio turno di dare man forte allo staff medico che combatte questa malattia.

Spero che i fan continuino a restare in casa e a stare in salute, in modo che noi possiamo tornare sul ring il prima possibile.”

Kazuchika Okada è noto anche a noi videogiocatori per la sua comparsa in Yakuza 6: The Song of Life, dove interpreta sé stesso nella substory e nel minigame del Clan Creator, che ha visto la collaborazione della NJPW con SEGA.

Fonte: New Japan Pro Wrestling

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games