Windows 11 è uscito: prezzo, informazioni e caratteristiche

Windows 11 è uscito: prezzo, informazioni e caratteristiche

Oggi, 5 ottobre 2021, Windows 11 è ufficialmente disponibile al pubblico per il download, anche se attualmente la platea per il rilascio è molto ristretta visti gli stringenti requisiti minimi, ma verrà allargata in futuro. Andiamo dunque a vedere quali sono le principali caratteristiche del nuovo sistema operativo di Microsoft, attraverso un comunicato stampa che troverete in fondo all’articolo, fornitoci dalla compagnia di Redmond. Inoltre, vi spiegheremo come aggiornare a Windows 11 e forzare l’aggiornamento in caso foste particolarmente interessati ad un upgrade rapido senza aspettare il normale ritmo del rilascio.

Da oggi, andando sulla ricerca aggiornamenti nelle impostazioni di Windows 10, in qualsiasi momento potrebbe apparirvi un popup che vi invita ad aggiornare il sistema operativo a Windows 11, se il vostro PC rispetta i requisiti minimi richiesti. Quali sono questi requisiti minimi?

  • Processore: Almeno 1 gigahertz (GHz) con 2 o più core su un processore a 64 bit compatibile o System on a Chip (SoC).
  • RAM: Almeno 4 gigabyte (GB).
  • Spazio di archiviazione: Dispositivo di archiviazione da almeno 64 GB
  • Firmware del sistema: Compatibile con UEFI, Avvio protetto.
  • TPM: Trusted Platform Module (TPM) versione 2.0.
  • Scheda video: Compatibile con DirectX 12 o versione successiva con driver WDDM 2.0.
  • Schermo: Schermo ad alta definizione (720p) con una diagonale maggiore di 9 pollici, 8 bit per canale di colore.
  • Connessione Internet e account Microsoft: Windows 11 Home richiede la connettività Internet e un account Microsoft.

L’accesso a Internet è necessario per tutte le edizioni di Windows 11, per l’esecuzione degli aggiornamenti, il download e l’utilizzo di alcune funzionalità. Per alcune funzionalità è necessario un account Microsoft.

A questo punto, potete aspettare che il prompt per l’aggiornamento vi appaia naturalmente, ma questo potrebbe richiedere anche mesi, visto che il rollout dell’aggiornamento, secondo Microsoft, continuerà fino a metà del 2022. Se invece volete forzare l’aggiornamento a Windows 11, cosa che consigliamo solo a chi ha un po’ di praticità in queste cose e non ha voglia di sporcarsi un po’ le mani, c’è comunque un metodo relativamente indolore: sarà infatti possibile scaricare una ISO (immagine disco) ufficiale di Windows 11 direttamente da Microsoft, inserirla su chiavetta USB tramite il Media Creation Tool, e installare da zero questo nuovo sistema operativo. Oppure, per chi volesse mantenere i propri dati, Microsoft ha reso disponibile un tool ulteriore; l’Assistente Aggiornamento, scaricabile gratuitamente sempre dal sito dell’azienda. Aprendolo, verrà scaricato e successivamente installato questo nuovo sistema operativo.

Quanto costa Windows 11?

L’aggiornamento a Windows 11 è completamente gratuito per chi ha già una licenza attivata di Windows 10. I prezzi dovrebbero essere in linea con le versioni precedenti, dunque fra i 100 e i 150 euro a seconda del tipo di licenza, Home oppure Professional.

Al via il rilascio di Windows 11: inizia una nuova era per PC

Milano, 5 ottobre 2021 – A partire da oggi sarà disponibile Windows 11, il nuovo sistema operativo di Microsoft. A partire dal design rinnovato, fino ad arrivare a ogni suono, carattere e icona, Windows 11 fornisce uno spazio creativo dove l’utente può coltivare le sue passioni in un’esperienza moderna e unica. La prima novità riguarda il pulsante Start che, posizionato al centro, permette di accedere rapidamente ai contenuti e alle applicazioni preferite. Inoltre, grazie alla potenza del cloud e di Microsoft 365 è possibile accedere ai file recenti indipendentemente dal dispositivo utilizzato.

Un’altra novità è l’introduzione di Widgets, un nuovo feed personalizzato abilitato dall’AI, che consente di visualizzare contenuti su misura direttamente sul proprio desktop. Sarà possibile accedere al proprio feed personalizzato con un semplice click o swipe da sinistra per scoprire rapidamente notizie e accedere alle informazioni più rilevanti, a misura di utente. Inoltre, con l’app Microsoft Teams integrata direttamente nella barra delle applicazioni, parlare con amici e parenti non è mai stato così facile. Basta un semplice click per connettersi istantaneamente via messaggi, chat, voce o video con chiunque, su Windows, Mac, Android e iOS.

Con Windows 11 anche il Microsoft Store si rinnova. Non solo diventerà un punto di accesso unico e affidabile per tutte le app, ma anche uno strumento per ricercare tutti i contenuti desiderati.Anche il multitasking è stato semplificato per rafforzare la produttività e la creatività, grazie all’introduzione dei nuovi Snap Layouts, Groups e la possibilità di impostare desktop differenti in Windows 11. Con i nuovi layout a tre colonne, è da oggi possibile visualizzare tutti i contenuti necessari in uno spazio perfettamente organizzato, mentre la nuova funzione Desktops consentirà all’utente di personalizzare il proprio deck con diversi set di applicazioni, per aumentare al massimo la produttività.

Windows 11 è la versione di Windows più inclusiva mai costruita. Progettata con e per le persone con disabilità, Windows 11 offre tecnologie assistive familiari come Narrator, Magnifier, Closed Captions e Windows Speech Recognition. Maggiori dettagli sull’accessibilità in Windows 11 sono disponibili al seguente Blog post. Il nuovo sistema operativo di Microsoft eleva anche il livello del gaming con funzionalità grafiche dagli effetti estremamente realistici. Windows 11 regala la migliore esperienza di gioco per PC, offrendo Auto HDR e il supporto per il DirectStorage, una caratteristica introdotta per la prima volta sulle console Xbox Series X e Xbox Series S, e che riduce i tempi di caricamento e rende più dettagliati i giochi. Inoltre, grazie all’app Xbox è possibile giocare ai grandi titoli presenti su Xbox Game Pass per PC.

Infine, Windows 11 è anche il sistema operativo ideale per il lavoro ibrido, l’insegnamento e l’apprendimento, offrendo un sistema operativo flessibile, coerente e sicuro. Per maggiori dettagli è possibile visitare il seguente Blog Post. Per maggiori informazioni su tutti gli annunci è possibile visitare il Blog post dedicato. La disponibilità delle feature e app potrebbero variare da regione a regione.

Fonte: Microsoft

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finché non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*