Street Fighter: Assassin’s Fist – Brutte notizie per chi aspettava l’arrivo di un sequel

street fighter assassins fist cover

Attraverso la pagina Facebook dedicata al progetto, Joey Ansah ha annunciato che non dobbiamo aspettarci l’arrivo di un sequel per Street Fighter: Assassin’s Fist nell’immediato futuro.

Il director ha infatti scritto un lungo messaggio spiegando come l’essersi appoggiati ad uno studio esterno abbia fatto si che i tempi di sviluppo si allungassero notevolmente, fino alla perdita dei diritti acquisiti da CAPCOM. Il messaggio dice:

Ciao fan di SFAF, sono Joey. È passato tanto tempo da quando abbiamo aggiornato questa pagina e credo che sia il momento giusto di aggiornarvi sullo stato di SFWW.

Come vi ricorderete, SFAF è stato realizzato in modo indipendente con un budget ridotto creato grazie a degli investimenti personali miei e degli altri membri del cast. Tutti i soldi sono stati utilizzati per finanziare il progetto, e non abbiamo avuto alcun introito in cambio. Il fatto che poi la storia di Ryu, Ken, Gouken e Akuma sia ambientata nel Giappone rurale ha fatto si che siamo riusciti a creare un prodotto a basso budget ma di alta qualità. Per poter realizzare la storyline dei World Warriors però era necessario un cast più ampio, delle location differenti e di conseguenza sarebbe servito un budget simile a quello delle serie televisive più acclamate. Per questo abbiamo deciso di appoggiarci ad uno studio di produzione più grande, che potesse garantirci un budget più alto. Tra le tante richieste, abbiamo scelto uno studio che rispettasse la nostra visione del progetto, o almeno così credevamo.

Tuttavia lavorare con uno studio esterno non è mai qualcosa di semplice, i contratti scadono e le persone cambiano all’interno dello studio finendo per lavorare con persone con cui non avevi stretto accordi. Ci si trova nelle mani di altre persone, cercando di far si che tutti i personaggi coinvolti siano trattati allo stesso modo. Con il continuare dello sviluppo, è stato chiaro che pur essendo produttore esecutivo il mio controllo creativo sul prodotto finale era davvero limitato. In definitiva lo studio aveva un periodo di tempo limitato per poter trovare un canale o un servizio di streaming che acquisisse il nostro progetto, e purtroppo questa scadenza è stata superata. Ragion per cui ora i diritti sono tornati in mano a CAPCOM. Dopo cinque anni di lavoro e frustrazioni, siamo tornati al punto di partenza.

Perciò non aspettatevi l’arrivo nel futuro immediato di un seguito per lo show. È una notizia terribile, lo so. Continuo ad avere un ottimo rapporto con CAPCOM, e la mia voglia di continuare in questa direzione non è finita. In questi cinque anni ho comunque creato degli altri contenuti che spero possano vedere la luce presto, come ad esempio una graphic novel. Grazie per la vostra pazienza, lo so che non è l’aggiornamento che vi aspettavate, ma meritate di conoscere la verità.

Grazie come sempre del vostro supporto e dell’amore che avete nei confronti di Street Fighter: Assassin’s Fist. Un grande ringraziamento anche dagli altri membri del team.

Fonte: Facebook

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Federico Schirru
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games