Senran Kagura: Shinovi Versus – Recensione

Dopo Senran Kangura Burst, Marvelous Europe continua a deliziare i fan della serie portando in Europa Senran Kagura: Shinovi Versus per PlayStation Vita.

Senran Kagura: Shinovi Versus – Recensione

senran-kagura-shinovi-versus-recensione-boxartOgni luce produce un’ombra. Ma anche nel profondo di un’ombra, vi si può trovare la luce. Sono lati opposti della stessa medaglia, incapaci di sopravvivere senza l’altro. Ma anche incapaci di lavorare assieme. Essi continuano a combattere attraverso gli anni con tutta l’anima. Muovendosi armoniosamente nel fuoco della passione. A volte, la luce vince. A volte, l’ombra vince. Come lo Yin e lo Yang, sempre in conflitto. Il mondo degli Shinobi è bellezza e morte… e lo stesso vale per le scuole Shinobi.

Dopo esserci gustati l’apprezzatissimo Senran Kangura Burst per Nintendo 3DS, Marvelous Europe continua a deliziare i tantissimi fan della serie più controversa e porcella facendo sbarcare in Europa Senran Kagura: Shinovi Versus, titolo per PlayStation Vita considerato ufficialmente uno spin-off della serie, ma che riparte poco tempo dopo la fine di Senran Kagura Burst, riallacciandosi ad alcuni avvenimenti in esso narrati.

  • Titolo: Senran Kagura: Shinovi Versus
  • Piattaforma: PlayStation Vita
  • Genere: Azione, Hack and Slash
  • Giocatori: 1-4 (multiplayer online e ad hoc
  • Software house: Marvelous!, Marvelous Europe
  • Sviluppatore: Tamsoft
  • Lingua: Inglese (testi), giapponese (doppiaggio)
  • Data di uscita: 15 ottobre 2014
  • Disponibilità: digital delivery
  • Reperibilità: comune
  • DLC: personaggi aggiuntivi (Daidoji e Rin), costumi e accessori
  • Note: distribuito in USA in versione retail “Let’s Get Physical” contenente colonna sonora e booklet speciale

senran-kagura-shinovi-versus-recensione-schermata-05Dopo la vittoria contro le rivali della Hebijo Clandestine Girls’ Academy, le Shinobi della Hanzo si apprestano a tornare alla vita di tutti i giorni, con i loro impegni, allenamenti, ed esami. Ma nel mondo dei ninja, come è possibile immaginare, il pericolo è dietro l’angolo. Per questo motivo, le nostre ragazze faranno presto la conoscenza della Gessen Academy, un nuovo gruppo di Shinobi pronto a dichiarare guerra. Dall’altra parte però, dopo aver appreso della sconfitta di Homura & co., inizia a formarsi un gruppo di Shinobi della Hebijo Clandestine Girls’ Academy, capeggiato dal vero leader della scuola e pronto a vendicarsi della sconfitta subita, dando una lezione alle compagne perdenti e disertrici della Homura Crimson Squad.

Shinobi strikes back!

"Cala, che ti gonfio!"

“Cala, che ti gonfio!”

Così come accaduto in Senran Kagura Burst, anche all’interno di Shinovi Versus ci verrà offerta l’opportunità di scegliere con quale delle varie scuole iniziare la nostra avventura all’interno del titolo, dandoci quindi la possibilità di scegliere personalmente, via via che le termineremo, con quale altra scuola e quale altra porzione di storia affrontare successivamente. Inizialmente ne saranno disponibili tre: Hanzo Academy, Gessen Academy e Hebijo Academy, ma in seguito sarà possibile sbloccarne anche una quarta.

senran-kagura-shinovi-versus-recensione-schermata-02Nonostante si tratti di uno spin-off della serie regolare, alcuni degli elementi narrati su cui si baserà l’inizio delle rispettive storie si riallacciano al titolo per Nintendo 3DS, non obbligandoci a giocarlo prima di aver terminato l’altro, ma richiedendo comunque una conoscenza basilare degli avvenimenti in esso accaduti. Così come avrete sicuramente capito, o magari sapevate già, faremo la conoscenza di nuovi e interessanti personaggi, di cui, personalmente, mi sono innamorato, e proprio non riesco a trovarne una che seriamente non mi piaccia. A parte quel coso inutile di Hibari… ma non essendo una new entry, non rientra nel discorso.

Patate in salsa Musou

senran-kagura-shinovi-versus-recensione-schermata-01

“Patata Prism Power… MAKE UP!”

Shinovi Versus sembra voler offrire qualcosa di diverso da quanto visto in precedenza, ampliando gli scenari e dando ai giocatori molta più libertà di movimento, trasformando così il gioco da side scrolling in un simil-musou. Sfortunatamente però, il parco mosse dei personaggi non è propriamente vasto: inizialmente avremo a disposizione pochissimi attacchi da poter effettuare e saremo costretti, il più delle volte, a premere ripetutamente il tasto quadrato. Con il proseguimento nel gioco, un po’ di pazienza e l’avanzare dei livelli però, sarà possibile sbloccare qualche tecnica in più che ci permetterà di avere un minimo di variazione e la possibilità di poter concatenare attacchi effettiati con i tasti quadrato e triangolo e le già collaudate mosse speciali eseguibili dopo aver riempito l’apposita barra. Nonostante ciò, rimane un parco mosse lievemente scarno per un gioco di questa tipologia, ma non abbiate paura: se amate il genere non dovrebbe darvi fastidio più di tanto.

senran-kagura-shinovi-versus-recensione-schermata-07Come il suo predecessore, anche all’interno di questo titolo sarà possibile trovare parti in stile visual novel che ci narreranno le vicende della storia che decideremo di effettuare in quel momento, che alterneranno fra sessioni di dialogo, che ci verranno mostrate con i modelli poligonali dei personaggi e veri e propri, a racconti in stile romanzo, più soggettivi per ciascuna delle protagoniste. Durante questi veri e propri wall of text che ci accompagneranno nel corso del gioco, sarà possibile notare alcuni termini evidenziati in colore rosso: a mio avviso questa è una feature molto utile e veloce per capire quello di cui il titolo ci sta parlando, in quanto, toccanto la suddetta parola grazie allo schermo touch della console, si aprirà un’apposita finestra di dialogo che ci spiegherà in tempo reale il suo significato.

Toccami, ma non troppo!

senran-kagura-shinovi-versus-recensione-schermata-08Lo schermo touch della console avrà quasi la stessa funzionalità che aveva in Senran Kagura Burst: interagire con il personaggio all’interno dello spogliatoio, ovvero toccargli fondoschiena, poppe e quant’altro, vederle arrossire imbarazzate e allontanarsi. Novità però, sarà adesso possibile utilizzarlo per entrare nell’apprezzatissima modalità Frantic, cioè per denudarci completamente rimanendo solo in intimo, in modo aumentare il nostro attacco ma azzerando del tutto la nostra difesa, e potremo infine interagire con le parti visual novel, come descritto poc’anzi nel paragrafo superiore. Il trackpad invece avrà una funzione minima, che non sarà attiva fin dal principio: abilitandola attraverso le opzioni, sarà possibile sfruttarlo per muovere la telecamera, stesso identico compito che avrà l’analogico destro. Tutto sommato, sia il touchscreen che il trackpad della console risultano, a conti fatti, poco sfruttati. Forse gli sviluppatori avrebbero potuto pensare a qualcosa in più per intrattenere i giocatori con qualche situazione imbarazzante, o qualche modo in più per interagire con le ragazze.

Questo nuovo titolo offre anche una modalità multiplayer fino a quattro giocatori, connessi ad hoc in locale o tramite connessione Wi-Fi a internet. Nonostante vengano offerte diverse modalità di gioco in cui cimentarsi, tutte, in sintesi, richiederanno lo stesso medesimo procedimento per esser portate a termine e risultare vincitori: guadagnare più punti degli altri.

Boing, boing, boing

senran-kagura-shinovi-versus-recensione-schermata-03

Ma buongiorno a tutte e tre!

Riguardo al fanservice, punto di forza del titolo e praticamente il fattore su cui si basa la serie, questa volta ci sarà permesso di denudare le bellissime Shinobi fino all’ultimo indumento… e oltre! Spogliate del tutto durante il combattimento, e terminandole con una delle tecniche speciali, vedremo l’apposito filmato finale in cui le nostre avversarie, finalmente, rimarranno come mamma le ha fatte. Trattandosi di un gioco valutato PEGI 16, ovviamente, non vedremo nulla di troppo spinto, in quanto sarà tutto censurato da appositi stratagemmi come fasci di luce per la parte inferiore del corpo, o due simpatiche faccette del personaggio in questione per la parte superiore.

senran-kagura-shinovi-versus-recensione-schermata-04Sfortunatamente, per quanto concerne i costumi alternativi utilizzati per personalizzare e rendere più sexy i personaggi (e venire incontro ai nostri gusti più perversi) non viene offerto praticamente nulla di nuovo… o almeno per la maggior parte. Il 90% dei costumi alternativi e della biancheria che potremo vincere o acquistare tramite l’apposito negozio, nonché degli accessori aggiuntivi che potremo equipaggiare, sono in tutto e per tutto identici a quelli presenti in Senran Kagura Burst.

Chiaramente è presente anche qualche novità, ma davvero poca cosa rispetto a quanto sperato, una mancata caratteristica che ci costringerà in ogni caso a dover scegliere fra davvero pochi elementi decenti e accattivanti con cui poter cambiar d’abito le ragazze.

Qualche strappo alla regola

senran-kagura-shinovi-versus-recensione-schermata-10Tecnicamente, Senran Kagura: Shinovi Versus risulta molto valido, e da questo lato l’ho apprezzato molto. Certo, è presente qualche imperfezione, e a volte capita di vedere qualche pezzo di texture di reggiseno che esce fuori dai vestiti (dove non si dovrebbe intravedere), o qualche piccolo calo di frame rate, cosa a cui la serie non è estranea, ma in linea di massima direi che non sono presenti grossi problemi in termini di comparto grafico e che anzi, i modelli poligonali svolgono al meglio il proprio ruolo sullo schermo. Per quanto riguarda il comparto sonoro del gioco, i brani musicali risultano orecchiabili, e ci accompagneranno degnamente durante il corso del gioco richiamando la già conclamata atmosfera della serie.

A chi consigliamo Senran Kagura: Shinovi Versus?

Se siete amanti della serie e del fanservice per cui essa è nota, avete adorato Senran Kagura Burst e i suoi personaggi, e apprezzate titoli che offrono una discreta libertà di movimento all’interno degli scenari di gioco, Senran Kagura: Shinovi Versus è sicuramente il titolo che fa per voi. Se invece non amate i musou o simili, e vi annoiano i titoli dal parco mosse limitato all’utilizzo di un paio di pulsanti al massimo, mantenetevi alla giusta distanza di sicurezza.

  • Graficamente si presta bene su PlayStation Vita
  • Ancora più fanservice di quanto visto in Burst
  • Nuove, bellissime e potentissime Shinobi
  • Buona longevità

  • Qualche piccolo calo di frame rate
  • Parco mosse nel complesso sufficiente, ma ancora manca qualcosina
  • Touchscreen della console, e conseguente trackpad, sfruttati a malapena
Senran Kagura: Shinovi Versus
3.9

Rivalità, botte e fanservice: la dolce Vita da shinobi

Senran Kagura: Shinovi Versus era il titolo che, personalmente, bramavo con tutto me stesso, e che poi si è rivelato essere in pieno proprio quello che mi aspettavo. Certo, sono alquanto deluso dal parco mosse ancora da migliorare (si spera nei prossimi titoli della saga) e dai consueti, anche se minimi, cali di frame rate, ma risulta piacevole constatare che, con il passaggio alla terza dimensione, l’atmosfera della serie non è stata compromessa. Sebbene si tratti uno spin-off, la storia in esso narrata è molto coinvolgente e abbastanza longeva, in grado di divertire e tenere i giocatori incollati allo schermo come se niente fosse. Ovviamente, a patto che si apprezzi la nuova tipologia di gioco che stavolta ci offre. Che dire di più? Adesso aspetto con impazienza il nuovo sequel, Estival Versus!

Kurama
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.