DISSIDIA FINAL FANTASY: OPERA OMNIA – Recensione

DISSIDIA FINAL FANTASY: OPERA OMNIA - Recensione

Cecil, Y’shtola, Cloud e tantissimi altri protagonisti di FINAL FANTASY sono pronti a combattere per salvare i propri mondi dalla catastrofe in DISSIDIA FINAL FANTASY: OPERA OMNIA.

DISSIDIA FINAL FANTASY: OPERA OMNIA - RecensioneL’oscurità converge su di noi e il mondo trema di fronte ai nostri occhi… Quello che un tempo era un santuario dedito al riposo ora è diventato un campo di battaglia. Poco dopo la sua creazione, in questo nuovo mondo iniziò a crearsi il fenomeno conosciuto come Torsion. Dalle fauci della terra un’armata di temibili mostri sommerse il mondo, facendolo sprofondare nel caos. Se non verrà fatto nulla per fermarlo, questo fenomeno presto invaderà i reami vicini, dando così la possibilità all’oscurità di avanzare. Evocato da questa calamità, Mog, lo spirito guardiano, si è finalmente risvegliato. Il suo compito è quello di trovare gli eroi capaci di salvarci dalla distruzione. Tuttavia il tempo è tiranno. Le Torsion stanno apparendo sempre più frequentemente, minacciando il tessuto dell’universo stesso. Se continuerà così non resterà più nulla da salvare… –Narratore

Ad un anno di distanza dal lancio per il Giappone arriva finalmente anche in occidente DISSIDIA FINAL FANTASY: OPERA OMNIA, titolo free-to-play disponibile su iOS e Android. Sviluppato da SQUARE ENIX in collaborazione con il Team Ninja di KOEI TECMO GAMES, in questo spin-off ritroviamo alcuni dei più celebri eroi della saga intenti a proteggere un mondo creato dalle divinità Spiritus e Materia per il loro riposo. Ma sarà un titolo valido o solo una manovra commerciale per guadagnare tramite le microtransazioni?

  • Titolo: DISSIDIA FINAL FANTASY: OPERA OMNIA
  • Piattaforma: iOS, Android
  • Genere: JRPG
  • Giocatori: 1-3 (missioni Co-Op online)
  • Software house: SQUARE ENIX
  • Sviluppatore: Team Ninja, KOEI TECMO GAMES
  • Lingua: Inglese (testi), Giapponese (doppiaggio)
  • Data di uscita: 31gennaio 2018
  • Disponibilità: digital delivery
  • Note: titolo free-to-play che presenta un sistema di microtransazioni per l’acquisto di Gems, valuta di gioco utile per trovare nuove armi e armature

Have a Break

Dal punto di vista del gameplay DISSIDIA FINAL FANTASY: OPERA OMNIA si discosta ampiamente dai precedenti capitoli di DISSIDIA, passando da un picchiaduro ad un classico gioco di ruolo a turni mantenendo però alcune delle caratteristiche chiave della saga. Avremo a nostra disposizione una marea di personaggi tra cui scegliere, che si uniranno alla nostra causa con il progredire della storia o tramite eventi speciali creati appositamente dalla software house. Ogni capitolo avrà la propria mappa composta da caselle simili a quelle di un gioco di società, nelle quali potremo affrontare nemici, trovare tesori o scoprire di più sulla storia e i suoi protagonisti. Spesso, per poter procedere, ci troveremo di fronte a dei portali che potremo sbloccare solamente rispettando certe condizioni, come ad esempio la presenza nel party di un determinato personaggio.

Il sistema di combattimento incarna tutti gli aspetti della saga DISSIDIA, adattandoli però ad un gioco di ruolo a turni. Il giocatore potrà creare un party di tre personaggi da portare con se in battaglia, nella quale tornerà il sistema di Brave Attack e HP Attack. Ogni personaggio possiede infatti diverse tipologie di attacchi e di azioni di supporto, che apprenderà salendo di livello o equipaggiando una determinata arma, e per poter sconfiggere i nemici dovremo prima accumulare un quantitativo di Brave tale per poter azzerare i loro HP con un attacco finale. Utilizzando gli attacchi Brave non solo aumenteremo i nostri punti, ma diminuiremo quelli dell’avversario che, una volta arrivati a zero, lo manderanno in Break lasciandolo così senza difese. Il gioco lascia inoltre largo spazio alla personalizzazione, non solo avremo a disposizione tantissime armi e accessori equipaggiabili ma ogni protagonista potrà essere potenziato grazie l’utilizzo di particolari cristalli elementali, che ci garantiranno una miglioria alle statistiche e nuove abilità passive.

Essendo un gioco per smartphone avremo l’opportunità di interagire con utenti da tutto il mondo in diversi modi. In battaglia avremo l’opportunità di chiedere aiuto ad un amico, il suo personaggio andrà a sostituire il leader del nostro party per un breve periodo di tempo permettendoci di poter contare su un quarto personaggio a nostra disposizione. Ma non è tutto, la software house ha infatti creato una particolare tipologia di missioni chiamata Co-Op Quest che potremo affrontare online in compagnia di due giocatori, con i quali potremo interagire tramite dei simpatici sticker.

Pocket Fighters

Dal punto di vista tecnico DISSIDIA FINAL FANTASY: OPERA OMNIA è caratterizzato da uno stile grafico super deformed che si sposa perfettamente con la natura mobile del titolo. Il lavoro svolto dal Team Ninja nella cura dei combattimenti è ottimo, ci troviamo di fronte ad animazioni fluide senza subire cali di frame anche nelle sezioni online. L’aspetto sonoro riprende alcuni dei più iconici brani della saga, che ci accompagneranno dolcemente durante il corso delle nostre avventure. Inoltre il titolo è totalmente doppiato in Giapponese, mantenendo alcuni dei seiyuu che abbiamo imparato a conoscere sia nei precedenti capitolo di DISSIDIA che in altri spin-off del franchise come WORLD OF FINAL FANTASY.

Il titolo è disponibile gratuitamente e al suo interno sono presenti microtransazioni, che però non vanno ad intaccare la struttura del gioco. Potremo infatti acquistare con soldi veri le Gem, valuta virtuale che servirà esclusivamente per trovare armi ed armature nuove per i nostri personaggi tramite dei Gashapon, che verranno aggiornati periodicamente dalla software house, o per l’acquisto di oggetti che aumenteranno l’esperienza o i guil guadagnati in battaglia. Le microtransazioni saranno però totalmente opzionali visto che sarà molto facile guadagnare Gem semplicemente giocando, ogni missione infatti ci ricompenserà con un lauto bottino se riusciremo a rispettare determinate condizioni andando così a diminuire ampiamente le probabilità di dover spendere per trovare l’arma tanto agognata.

Uno dei punti di forza del gioco è la mole dei suoi contenuti. Non solo grazie ad una ricchissima storia, in costante aggiornamento, potremo trovare tantissimi eroi provenienti da tutti i capitoli di FINAL FANTASY, ma la software house rilascerà periodicamente degli eventi speciali grazie ai quali potremo incontrare personaggi speciali che potranno diventare nostri alleati. In Giappone infatti sono tantissimi i guerrieri rilasciati nel corso del tempo, andando a raggiungere i circa 80 personaggi giocabili.

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Federico Schirru
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games