ONE PIECE Great Banquet Ichibansho – Recensione delle figure di Luffy e Lucci

ONE PIECE Great Banquet Ichibansho – Recensione delle figure di Luffy e Lucci

Un tempo hanno condiviso il campo di battaglia come avversari, ma adesso, per avere la meglio su un nemico davvero pericoloso, dovranno unire le forze. Uno è Monkey D. Luffy, capitano della ciurma di pirati più famosa di tutti i tempi, l’altro è Rob Lucci, appartenente alla fazione esattamente opposta e parte dell’organizzazione CP0. Sebbene tra i due non corra buon sangue, un interesse comune riuscirà a farli avvicinare per un solo momento, quanto basterà per riuscire a mettere un punto definitivo agli eventi visti nella pellicola ONE PIECE: STAMPEDE.

Alcuni dei personaggi visti nel corso del film animato sono diventati delle bellissime figure Ichibansho per un Ichiban Kuji, arrivati poi anche in Occidente e acquistabili comunemente in negozio. La linea completa comprende sette figure, e in questa recensione vogliamo partire con le due probabilmente più importanti!

  • Serie: ONE PIECE
  • Linea: Great Banquet
  • Personaggi: Monkey D. Luffy, Rob Lucci
  • Produttore: Banpresto, BANDAI Spirits
  • Dimensioni scatola: 22,5 x 16 x 11 cm
  • Altezza figure: 23 cm (Luffy), 21 cm (Lucci)
  • Materiale: PVC
  • Varianti: nessuna
  • Prezzo consigliato: 60,00 €
  • Acquistabili su Amazon: Luffy, Lucci

Diamo il via a questa nuova recensione figure tutta a tema ONE PIECE, anzi, per la precisione parliamo di ONE PIECE: STAMPEDE, pellicola del 2019 che vede i Mugiwara impegnati in una nuova avventura, una sorta di competizione che offre come ricompensa uno dei tesori del Re dei Pirati Gol D. Roger, ma che ben presto si trasformerà in qualcosa di ben più pericoloso. Per riuscire a sventare la minaccia, Luffy dovrà unire le forze con amici e avversari di un tempo, tra cui anche Rob Lucci, affrontato e battuto con non poca difficoltà durante la saga di Enies Lobby.

ONE PIECE Great Banquet Ichibansho – Recensione delle figure di Luffy e Lucci

I due personaggi immortalati in queste Ichibansho di Banpresto e BANDAI Spirits sfoggiano pose da combattimento davvero impressionanti: alto ben 23 cm e con una grinta fuori dal comune dipinta sul volto, Luffy è sospeso in aria dopo un salto, pronto a sferrare un potentissimo pugno al suo avversario, mentre Lucci, 21 cm in altezza, sta effettuando un velocissimo scatto in avanti, anche lui pronto a un feroce attacco, in quanto entrambe le sue braccia sono già trasformate grazie al potere del Frutto del Diavolo Felis Felis modello Leopardo.

La diversità nelle pose proposte di entrambi contribuiscono a conferire dimensioni diverse: Luffy è in salto, sviluppandosi più in altezza con i suoi 23 cm, mentre Lucci è alto 21 cm, ma per via del suo scatto in avanti punta tutto sulla larghezza.

Sia Luffy che Lucci sono migliorati molto dal loro scontro: durante gli eventi di STAMPEDE, il protagonista della serie può già vantare di aver affrontato e battuto avversari importanti e sempre più forti, mentre all’ex-membro dell’unità CP9 sono state riconosciute le innate abilità nel combattimento e le capacità in suo possesso, ulteriormente affinate dopo il time-skip, che gli hanno permesso una promozione all’unità CP0, la più forte organizzazione tra le fila del Governo Mondiale.

Entrambe le figure sono ottime sotto ogni punto di vista, non hanno problemi a livello estetico e non presentano imperfezioni che ne minano la qualità. Se posso solo muovere una piccolissima critica, personalmente avrei ridotto l’inclinazione alla figure di Luffy, in modo che il supporto che collega la base al personaggio non puntasse verso l’alto, facendo sembrare che stia attaccando qualcuno in volo. Questo stona appena un po’ come posa rispetto alle altre che, seguendo la linea dello sguardo o dell’attacco, sono concentrati su quello che succede davanti a loro e non sono rivolti verso l’alto/basso.

Ulteriori immagini sono disponibili in coda a questo articolo.

ONE PIECE Great Banquet – Monkey D. Luffy e Rob Lucci

Per riuscire ad abbattere un avversario importante, pericoloso e fin troppo potente, Monkey D. Luffy dovrà unire le forze con Rob Lucci e altri volti celebri della serie per un attacco disperato. Questo feroce combattimento è il cuore di ONE PIECE: STAMPEDE, pellicola animata arrivata nei nostri cinema nel 2019 e in home video nel 2020 grazie ad Anime Factory. Se siete interessati, potete trovare la nostra recensione seguendo questo link.

Che dire di queste Ichibansho? È una linea che personalmente adoro, in quanto propone una qualità leggermente più alta rispetto alle tante altre, restando comunque sulla norma per quanto riguarda le dimensioni, ovvero senza essere esageratamente grosse e richiedere quindi eccessivo spazio. Adoro la realizzazione non solo delle due prese in esame da questa recensione, ma in generale da tutte quelle proposte dalla serie Great Banquet, in quanto propone i personaggi in posizione di attacco. Forse avrei giusto rivisto qualche dettaglio per quanto riguarda la figure di Luffy, ma tutto sommato sono davvero uno spettacolo per gli occhi!

Irresistibili!

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.