DRAGON BALL Z: KAKAROT, nuovo trailer dalla Paris Games Week

DRAGON BALL Z: KAKAROT

Direttamente dalla Paris Games Week 2019, BANDAI NAMCO Entertainment ci mostra un nuovo e scintillante trailer per DRAGON BALL Z: KAKAROT che ha come sottofondo la splendida WE GOTTA POWER di Hironobu Kageyama, opening di Dragon Ball Z in Giappone per la saga di Majin Buu.

In questo trailer possiamo ammirare, per l’appunto, nuovi stralci della saga conclusiva di Z che vedono in azione Gohan adulto, Majin Vegeta, Goku Super Saiyan 3, Gotenks e, naturalmente, la fusione fra Goku e Vegeta effettuata con gli orecchini Potara: Vegeth (o Vegito, Vegetto, come vi pare)! Ammiriamolo di seguito, in spasmodica attesa del prossimo 17 gennaio 2020, giorno in cui KAKAROT approderà su PlayStation 4, Xbox One e PC.

DRAGON BALL Z: KAKAROT – Paris Games Week 2019 Trailer

WE GOTTA POWER: IL TRAILER DI PARIS GAMES WEEK SVELA MAGGIORI DETTAGLI SULL’ARCO DI BUU IN DRAGON BALL Z: KAKAROT!

sulle note dell’amata canzone dell’anime di DRAGON BALL Z, “WE GOTTA POWER”, questo nuovo trailer di DRAGON BALL Z: KAKAROT mostra gli eventi chiave dell’arco narrativo di Buu.

Il video mostra anche diversi elementi del gioco:

  • Vegito e Gotenks giocabili: due potentissimi e amati personaggi dell’anime
  • La vita lontano dal campo di battaglia con Gohan studente o mentre gioca a baseball
  • E, naturalmente, alcuni momenti iconici dell’anime perfettamente riprodotti nel gioco, incluso il sacrificio di Vegeta contro Majin Buu

DRAGON BALL Z: KAKAROT sarà disponibile dal 17 gennaio 2020 per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Per maggiori informazioni sui titoli di BANDAI NAMCO Entertainment Europe, seguici:

Fonte: BANDAI NAMCO Entertainment

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*