Mobile Suit Gundam: Battle Operation 2 – Nuovo gameplay in compagnia di Akane Fujita

Mobile Suit Gundam: Battle Operation 2 – Nuovo gameplay in compagnia di Akane Fujita

Akane Fujita, celebre doppiatrice nipponica, è la protagonista del nuovo video di gameplay del free-to-play Mobile Suit Gundam: Battle Operation 2, la cui uscita è attesa in Giappone nel corso del 2018 su PlayStation 4.

Come rivelato in precedenza, per il gioco è stata pianificata una beta, che prenderà luogo dal 20 al 21 aprile. Potete scoprire gli orari e come potervi prendere parte nell’articolo dedicato.

In caso vi siate persi le modalità che questa versione di prova sarà in grado di offrire ai suoi partecipanti, ve le riproponiamo di seguito:

Mobile Suit Gundam: Battle Operation 2 – Beta

  • Online Lobby: “Base Camp” – diventa un pilota ed effettua vari preparativi in vista della battaglia, come ad esempio migliorare il Mobile Suit. In questa zona potremo camminare liberamente e incontrare altri giocatori con cui conversare;
  • Tutorial Mode – modalità all’interno della quale i giocatori avranno la possibilità di imparare i controlli e le meccaniche di base del gioco;
  • Battaglie Online – i giocatori avranno la possibilità di scegliere tra due stage: Shoal Sector e Crash Site;
  • Mobile Suit – all’interno della beta saranno presenti ben otto Mobile Suit differenti: Dom, GM Striker, Guncannon, Gundam Ground Type, Rick Dom, Zaku I Sniper Type, Zaku High Mobility Type e Zudah.

Qui sotto, invece, potete trovare il nuovo gameplay del gioco e una galleria di immagini. Buona visione!

Mobile Suit Gundam: Battle Operation 2 – Gameplay

Immagini

Fonte: BANDAI NAMCO Entertainment via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.