Yomawari 3: prime immagini e dettagli su storia e sistema di gioco

Yomawari 3

Nippon Ichi Software ha rilasciato le prime immagini e nuovi dettagli per Yomawari 3, che arriverà in Giappone il 21 aprile 2022 su PlayStation 4 e Nintendo Switch.

La software house ha dichiarato che nonostante le atmosfere siano simili a quelle dei precedenti capitoli, questa nuova iterazione sarà una vera e propria evoluzione del franchise grazie all’introduzione di nuovi elementi di gioco. La tematica principale di questo terzo capitolo è la­ “memoria”, in quanto la protagonista dovrà vagare nell’oscurità alla ricerca dei suoi ricordi perduti.

Scopriamo assieme tutte le novità.

Yomawari 3 – Novità

La protagonista si sveglia in una foresta oscura e poco familiare.

Lei non sa come sia finita in questo posto. L’unico suo ricordo è quello di essere salita sul tetto della scuola per poter ammirare il tramonto dall’alto.

Mentre vaga per la foresta incontrerà una misteriosa figura senza forma. “Su di te è posta una potentissima maledizione” le dice questa oscura persona con un tono estremamente familiare. “Dovrai ricordare qualcosa di molto importante ma che hai dimenticato”, la figura le svela che questo è l’unico modo per spezzare la maledizione e che dovrà farlo entro la fine della notte.

In cerca dei suoi ricordi perduti la protagonista vaga nell’oscurità di una città eterea…

Accompagnata da una flebile luce

La protagonista potrà contare solamente su una torcia durante il corso dell’avventura. Utilizzandola per illuminare l’oscurità potrà mettere in evidenza degli oggetti che la aiuteranno a recuperare i suoi ricordi, ma anche gli spiriti malefici che cercano di ostacolarla…

Le creature che vivono nelle tenebre

Misteriose e terrificanti creature vivono nell’oscurità. Loro osserveranno la protagonista da lontano, avvolte dalle tenebre della notte, sotto le luci a intermittenza di un lampione o persino nascoste in vicoli stretti e claustrofobici…

Illuminale con la torcia, tira rocce per distrarle e scappa per poter sopravvivere durante la tua ricerca.

Chiudi gli occhi per scampare agli spiriti

Chiudendo gli occhi sparirai alla vista dei nemici, e alcune volte questo sarà l’unico modo per poter scampare al loro assalto. Ma nonostante loro non ti possano vedere, non vuol dire che loro si allontaneranno.

Tieni gli occhi chiusi, mantieni le distanze con gli spiriti e trova una via di fuga.

Frammenti di memorie importanti

L’obiettivo della protagonista è quello di recuperare i ricordi perduti per poter spezzare la maledizione che l’ha colpita. Potremo riguardare le memorie recuperate una volta tornati a casa, e solamente grazie ad esse potremo liberarci della maledizione.

Cammina per la città durante la notte

Scenari infestati dagli spiriti caratterizzano la città di notte. Questi posti potranno essere visitati in qualsiasi momento.

Da una scuola nel cuore della notte, ad una zona rurale con immense distese di risaie, fino ad una casa delle bambole in una foresta di bambù. In questi posti saranno nascosti i nostri ricordi perduti, ma saranno abitati da spiriti pericolosissimi. Vaga in queste ambientazioni familiari nel cuore della notte e porta al termine la tua missione.

Fonte: Nippon Ichi Software via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.