Luigi’s Mansion 3 – Anteprima

Abbiamo provato una prima demo dell’attesissimo Luigi’s Mansion 3, in arrivo su Nintendo Switch il prossimo 31 ottobre. Ecco le nostre opinioni!

Luigi's Mansion 3 - Anteprima

Quella di Luigi’s Mansion è una saga che mi ha sempre intrigato, non tanto per la qualità dei giochi in sé, ma per come, in diciotto anni di onorata carriera, Nintendo abbia fatto uscire solo due capitoli dedicati al tanto bistrattato fratello fifone di Mario: trattamento decisamente inusuale per un titolo che è sempre stato apprezzato dai giocatori e dalla critica. Presto con l’uscita di Luigi’s Mansion 3 (di cui si vociferava addirittura nel 2016!) avremo una nuova entry, che ho avuto il piacere di provare con una breve demo. L’anteprima, della durata di circa 15 minuti, ha coperto una parte della storia imprecisata del gioco, facendomi attraversare alcune stanze per poi concludersi con la battaglia contro un boss in un’arena.

Le premesse sono molto semplici e assolutamente familiari a chiunque abbia giocato i capitoli precedenti: dopo essere stato invitato presso un hotel di lusso, Luigi parte per una vacanza da sogno con Mario e amici. Tuttavia, il suo sogno si trasforma rapidamente in un incubo quando Re Boo svela che l’invito era una trappola per catturare Mario e gli altri, e dovrà quindi salvarli e riuscire a sfuggire dall’hotel infestato da fantasmi e tante altre creature sovrannaturali. Una volta ottenuto il controllo di Luigi, la demo si è aperta con un breve tutorial per i comandi di gioco.

Luigi's Mansion 3 - Anteprima

La nostra “arma” principale con cui potremo contrastare i nemici sarà il Poltergust G-0M, un dispositivo creato dal Prof. Strambic (Doctor E.Gadd nella versione inglese che abbiamo provato), tramite il quale potremo letteralmente risucchiare fantasmi e altri pickup da terra, per esempio per recuperare salute o monete. Fuori dal combattimento, questo ci servirà per interagire con molti puzzle: attivando la modalità risucchio con un tasto infatti potremo attirare a noi oggetti leggeri come corde, arazzi o ingranaggi, mentre con la modalità soffio d’aria potremo spingerli via. I fantasmi, normalmente incorporei, saranno invece bloccabili facendo sovraccaricare la luce della nostra torcia. Nella demo inoltre abbiamo avuto accesso al colpo ventosa: una modalità d’uso del Poltergust che spara una sorta di sturalavandini legato ad una fune contro certi punti di mappa, permettendoci quindi di muovere anche cose generalmente troppo voluminose per essere spostate (questo sarà utile soprattutto nella boss fight).

Luigi’s Mansion 3

In quest’avventura non saremo soli: farà infatti il suo ritorno, con un nome poco scorrevole, Gommiluigi, un vero e proprio clone di Luigi che giocando in single player sarà controllato da noi, oppure da un amico nella modalità co-op. Nel segmento preso in esame non ho potuto constatare se questa gommosa copia di Luigi abbia abilità di combattimento, ma di sicuro ha diversi vantaggi per quanto riguarda l’esplorazione della mappa. Infatti, a causa della sua consistenza, non riceve danni attraversando trappole spinate e simili. Le stanze di gioco non sono molto grandi ma, oltre ai meccanismi da sbloccare per avanzare, offrono al giocatore una possibilità di esplorazione maggiore, grazie a diversi collezionabili e altri segreti, di cui ancora non conosco la vera utilità. In generale, sono rimasto colpito dall’altissimo livello di dettaglio delle aree di gioco, specialmente per quanto riguarda luci e ombre; pare che qui alla quantità si sia preferita la qualità, e mi trovo d’accordo su questa scelta di design.

La demo si è conclusa dopo una breve boss fight che in generale è risultata più simile a un puzzle piuttosto che a un combattimento, settando quindi il tono per questo Luigi’s Mansion 3: quella che potrebbe essere una sorta di rinascita dalle ceneri per una saga finora troppo sottovalutata, e che da quanto provato non solo riesce a riportare alla mente visioni nostalgiche di pomeriggi passati davanti al GameCube, ma sembra migliorata sotto tanti altri ambiti, per risultare godibile anche dal pubblico più “impegnativo” dei giorni nostri.

Come annunciato non troppi giorni fa, Luigi’s Mansion 3 vedrà la luce il prossimo 31 ottobre 2019, ovviamente in esclusiva per Nintendo Switch: per vedere la nostra stessa demo in azione vi basterà guardare il video del gameplay alla Nintendo Treehouse dell’E3.

Theryer
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finchè non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Siamo in diretta sul nostro canale Twitch!
Iscrivetevi al nostro canale Twitch!