Xenoblade Chronicles 3: gli Uroboros si mostrano nel dettaglio

Xenoblade Chronicles 3: gli Ouroboros si mostrano nel dettaglio

In seguito alla pubblicazione del nuovo di trailer di Xenoblade Chronicles 3 (che ne ha svelato la data d’uscita anticipata), Nintendo ha voluto offrire un ulteriore sguardo agli Ouroboros (Uroboros, nella localizzazione italiana), misteriosi giganti nati dalla fusione tra due personaggi provenienti delle due nazioni del gioco, Agnus e Keves, che sembrano ricoprire un ruolo chiave nell’intreccio narrativo.

Nella prima immagine condivisa dall’account twitter di Nintendo of Europe possiamo ammirare l’Uroboros ottenuto tramite l’interlink (la fusione) di Noah e Mio, protagonisti di Xenoblade Chronicles 3, militanti rispettivamente per Keves e Agnus. Il fatto che la creatura sia dotata di una spada potrebbe fare riferimento alla sua natura offensiva.

Ouroboros

A seguire riportiamo l’Uroboros di Eunie, amica d’infanzia di Noah, e Taion, stratega della nazione di Agnus. In questo caso l’Uroboros presenta, oltre a caratteri più spiccatamente femminili, le ali sulla testa tipiche della razza High Entia. Il suo ruolo dovrebbe essere di supporto, con un’abilità che permette di resuscitare gli alleati caduti.

Ouroboros

Trovate infine l’Uroboros di Lanz e Zena, che, stando alle parole di Nintendo, sarà in grado, nel ruolo di tank, sia di difendere gli alleati che di infliggere ingenti danni al nemico.

Ouroboros

Xenoblade Chronicles 3 è atteso per il prossimo 29 luglio, esclusivamente su Nintendo Switch.

Fonte: Nintendo via Siliconera

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Dopo anni di relazione con la sua prima fiamma, il cinema, ha finalmente abbracciato il suo amore adulterino per il videogioco, abbandonandosi a un mondo di indie, soulslike e JRPG. Gioca per passione, scrive per necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.