Jackass! – Recensione

La scoperta di se stessi e della propria sessualità parte da un’imbarazzante errore in Jackass! opera di Scarlet Beriko edita da J-POP Manga

Jackass! - Recensione

Scoprire se stessi può risultare spesso complicato, per questo si tratta di una tematica molto utilizzata all’interno delle opere “slice of life”. Ed è proprio questo il tema centrale di Jackass! manga di Scarlet Beriko disponibile finalmente anche in Italia. Edito da J-POP Manga, in questo volume unico seguiremo le vicende di Keisuke e di come, per uno sfortunato errore, arriverà a scoprire la sua sessualità. Si tratta di un titolo del genere boys’ love che al suo interno presenta alcune scene esplicite, seppur censurate, che ritraggono i protagonisti principali dell’opera.

Ma partiamo dal principio: cos’è il genere boys’ love? Conosciuto più comunemente come genere yaoi, si tratta di manga che narrano le vicende di personaggi maschili attratti da altri uomini. I personaggi possono essere omosessuali dichiarati fin dall’inizio dell’opera o, come in questo caso, sarà proprio durante la trama principale che si affacceranno per la prima volta a quel mondo ancora a loro sconosciuto con un vero e proprio percorso di crescita e maturazione interiore. Questo genere di manga è caratterizzato dalla presenza di scene sessuali, più o meno esplicite, ma non è finalizzato alla realizzazione di contenuti puramente erotici, anzi. Editi principalmente per un pubblico femminile, i boys’ love trovano la loro forza proprio nella caratterizzazione dei propri personaggi e nella relazione romantica che tra essi si instaura rendendo dunque le scene sessuali, seppur presenti, del tutto secondarie.

Keisuke è un ragazzo delle superiori come tanti, diviso tra gli impegni scolastici e il suo lavoro part-time. Nonostante il suo aspetto risulti spesso intimidatorio, è un bravo ragazzo sempre pronto ad aiutare i più deboli, compresa sua sorella maggiore Akiko con cui convive. I due ragazzi vivono assieme da qualche anno, e dopo l’abbandono dei propri genitori si sono dovuti rimboccare le maniche per riuscire a mantenersi. Questo evento ha fatto sì che Keisuke crescesse senza badare troppo alle cose superflue, rendendolo un ragazzo con la testa sulle spalle anche alla sua giovanissima età. Il suo migliore amico Masayuki è invece l’opposto. Nato da una famiglia ricca, il bellissimo ragazzo non ha dovuto sgomitare nella sua vita ed è abituato ad avere ciò che vuole, comprese le tante ragazze che lo desiderano e a cui lui puntualmente spezza il cuore.

Nonostante i caratteri opposti i due vanno più che d’accordo, e sono sempre pronti a farsi da spalla l’un l’altro. Ma questo rapporto sta per cambiare radicalmente. Un giorno infatti Keisuke, cambiandosi d’abito dopo l’ora di ginnastica, si rende conto di aver per sbaglio indossato un paio di collant della sorella. Fortunatamente Masayuki nota la situazione e per evitare una spiacevole situazione al suo imbarazzatissimo amico decide di trascinarlo in infermeria per farlo cambiare. Keisuke così riesce a togliersi i pantaloni, ma mentre cerca di togliere i collant il suo amico lo blocca. La vista di quelle gambe perfette avvolte dal nero delle calze ha infatti risvegliato qualcosa nel ragazzo, che inizia a toccare le gambe di Keisuke in un modo decisamente inappropriato. Ma perché quella sensazione data dal tocco di Masayuki gli sta provocando piacere?

Rilasciato lo scorso 29 gennaio, il volume unico Jackass! è edito da J-POP Manga che come al solito si rivela un vero e proprio sinonimo di qualità per quanto riguarda le proprie edizioni. Lo stile della disegnatrice è reso ancora più prezioso dalla qualità della carta con cui è stato realizzato, e togliendo la sovracopertina avremo la sorpresa di due tavole nascoste stampate nella copertina in cartoncino semirigido. Nonostante il manga racconti la storia di quello che è a tutti gli effetti un rapporto feticista nato per caso, l’opera di Scarlet Beriko non sarà mai volgare e tratterà questa tematica con un’estrema delicatezza grazie anche all’elegantissima traduzione curata da Ilenia Cerillo. Il volume è disponibile in tutte le librerie e fumetterie nel classico formato 12 x 16,9 ed è composto da ben 235 pagine al prezzo di lancio di 6,90 €, una spesa davvero minima per una storia autoconclusiva decisamente interessante.

Imparare dai propri (imbarazzanti) errori

Jackass! - RecensioneSono rimasto incuriosito da Jackass! non appena ho letto la descrizione della sua trama, ero infatti curioso di scoprire come l’autrice fosse stata capace di trasporre in un manga composto da un unico volume una tematica come il feticismo. Il tocco di Scarlet Beriko nell’approcciarsi all’argomento è di una delicatezza quasi disarmante, l’autrice è riuscita a dotare i suoi protagonisti di una sorta di innocenza che permette loro di non cadere nell’eccesso anche di fronte a scene dall’alto contenuto erotico.

Le scene di sesso ci sono, eccome, ma sono tutte strutturate per non uscire mai dal contesto della trama. Non troveremo delle nudità gratuite tanto per creare del facile fanservice. L’opera è infatti molto più di quello. I protagonisti si dovranno approcciare per la propria volta alla propria omosessualità, rendendo l’aspetto della scoperta di se stessi uno dei punti cardine del manga. Jackass! è un opera che sento di consigliare non solo a tutti gli amanti del boys’ love, ma anche a chi semplicemente è alla ricerca di una buona trama in cui vedere la crescita interiore dei suoi protagonisti.

Acquista il volume unico Jackass! di Scarlet Beriko su Amazon a un prezzo speciale.

Raffinatamente erotico

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Federico Schirru
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*