Monster Hunter Stories: rivelate tante nuove informazioni

Monster Hunter Stories

Attraverso un’intervista con Famitsu il producer Ryozo Tsujimoto ha oggi rilasciato numerose informazioni sul JRPG tratto da una delle sue saghe più famose e amate dai giocatori di tutto il mondo: Monster Hunter Stories, in arrivo sugli scaffali giapponesi il prossimo 8 ottobre per Nintendo 3DS.

Monster Hunter StoriesFamitsu: Che cosa è di preciso la Black Insanity?

Tsujimoto: La BlackInsanity è un fenomeno che è  già accaduto in passato nel mondo di gioco ed è stato risolto in quel momento. Prima veniva tramandato come una leggenda ma col passare del tempo la gente alla fine se ne dimenticò. Ora la Black Insanity è ritornata ancora una volta… Sono molte le conseguenze di questo fenomeno come le piante che appassiscono, i mostri che non avrebbero dovuto essere vivi appaiono improvvisamente e quelli esistenti scompaiono. La storia principale riguarda il risolvere nuovamente questa minaccia, sono presenti anche varie subquest che speriamo vi piacciano.

Famitsu: Adesso abbiamo una domanda sul sistema di gioco, può dirci i particolari di Otomon e della barra Bond?

Tsujimoto: Dal momento che si è finalmente in viaggio con un mostro abbiamo pensato di fargli fare qualcosa con il Rider e così è nato l’indicatore di Bond. Dal momento che Otomon si muoverà da solo l’indicatore di Bond si riempirà. I Rider possono anche dare personalmente degli ordini ma così facendo dovranno usare un po’ del misuratore di Bond. Se questo indicatore è riempito al massimo i Rider possono cavalcare i mostri e scatenare delle Bond Technique uniche.

Famitsu: Per favore, ci dica di più sul Transmission Ritual.

Tsujimoto: È un sistema di incroci fra mostri. I mostri diventano più forti salendo di livello ma esiste un altro modo per farli crescere, ossia attraverso Transmission Ritual. Ciascuno degli Otomon ha 3×3 slot e trasmettendo i geni di Bond negli alloggiamenti vuoti le statistiche potranno aumentare. Tra l’altro le forme degli slot vuoti sono diversi per ogni mostro anche se sono della stessa specie. Per esempio se ci sono due Rathalos ci può essere un caso in cui gli slot del secondo Rathalos possono essere utilizzati meglio della prima. Questo è il motivo per cui sarà anche divertente la ricerca di un mostro con gli slot adatti per il Transmission Ritual. Vi è anche un oggetto raro che può rendere vuoti gli slot ma è piuttosto difficile ottenere, se si vuole veramente avere un Otomon perfetto sarà necessario avere questo oggetto (ride).

Famitsu: Questo gioco supporta anche gli amiibo giusto?

Tsujimoto: Sì. È la prima volta in assoluto che un gioco Monster Hunter li supporta. È un amiibo di un Rider a cavallo di un mostro ma sarete in grado di cambiare il pilota. Stiamo anche preparando altri espedienti quindi per favore restate in attesa per vederli. Questi forniranno alcuni bonus come Otomon speciali, ci sono anche molte altre cose ma non posso dire per ora.

Fonte Famitsu via Nintendo Everything

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Kiryu
Videogioca praticamente da quando ha ricordi, non ha preferenze particolari e questo lo porta ad acquistare qualsiasi tipo di videogame. Conduce una battaglia senza speranza contro lo spazio nella sua camera e il suo portafogli.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games