GUILTY GEAR STRIVE: disponibile la Starter Guide di Ramlethal Valentine

GUILTY GEAR STRIVE: disponibile la Starter Guide di Ramlethal Valentine

Prosegue la serie di video di GUILTY GEAR -STRIVE- allo scopo di presentare i vari combattenti presenti nella open beta che sarà accessibile dal 18 al 21 febbraio prossimo. Questa volta è il turno di Ramlethal Valentine, a cui seguiranno Leo Whitefang il 13 febbraio, Nagoriyuki il 14 e Giovanna il 15. Il 16 febbraio, invece, verrà pubblicato un video dedicato al sistema di gioco di questo attesissimo picchiaduro.

Nel lasciarvi con il trailer, rinnoviamo, ancora una volta, l’appuntamento con GUILTY GEAR -STRIVE-, in arrivo su PlayStation 4, PlayStation 5 e PC il 9 aprile 2021, con accesso anticipato dal 6 aprile per coloro che prenoteranno le edizioni Deluxe e Ultimate.

GUILTY GEAR -STRIVE- – Ramlethal

Fonte: ARC SYSTEM WORKS via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Economo alla soglia della terza età, romantico e visionario. Si destreggia tra anime, manga e pensieri filosofici. Attualmente, in una relazione con Asuna Yuuki e Tifa Lockhart. Solo che loro non lo sanno.

1 commento

  1. Una cosa che non mi piace nei picchiaduro in generale è stravolgere i personaggi. Già l’aver stravolto la saga di Guilty Gear a favore di un capitolo più accessibile per il grande pubblico non mi piace, inoltre stravolgere Ramlethal fa perdere il senso di riproporre Ramlethal visto che molti hanno faticato non poco per impararla a giocarla bene negli Xrd.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*