Criminal Girls: Invite Only, NIS America parla delle censure

criminal girls invite only cover

Criminal Girls: Invite Only verrà lanciato in Europa e Nord America durante la prossima primavera. Questo gioco per PlayStation Vita segue un gruppo di ragazze all’inferno impegnate nella scalata di una torre, che le porterà alla reincarnazione. L’originale battle system sarà basato sulla natura peccaminosa delle sette protagoniste, ognuna legata a uno dei vizi capitali: spesso le cattive ragazze non ascolteranno gli ordini del giocatore se non allenate a dovere. Per allenarle saremo chiamati a usare un sistema di punizioni che NIS America, fortunatamente, conferma per l’edizione occidentale. Tutte le meccaniche di base di Criminal Girls: Invite Only sono rimaste intatte, ma verranno apportati alcuni cambiamenti in occasione della localizzazione effettuata nel nuovo continente. Siliconera ha avuto un contatto diretto con NIS America, che ha commentato con la lettera che vi traduciamo di seguito nella sua totalità.

« Un elemento chiave della nostra filosofia in ambito di localizzazione è quello di mantenere il gioco più fedele possibile all’originale, quando siamo chiamati a portarlo in occidente. Tuttavia, a causa di alcuni regole e sistemi di valutazione propri di ogni paese, a volte siamo tenuti a lavorare assieme ai nostri sviluppatori per apportare dei leggeri cambiamenti nei contenuti di taluni giochi. Queste decisioni non vengono mai prese alla leggera, ma ogni volta lavoriamo a stretto contatto con gli sviluppatori e con gli organi di valutazione allo scopo di poter lanciare i nostri titoli di nicchia in occidente. Queste decisioni non vengono mai prese allo scopo di modificare l’aspetto del gioco per di allargarne il bacino di utenza, di renderlo più abbordabile. Siamo a conoscenza del fatto che censurare un gioco possa far allontanare tanti fan quanti ne guadagneremmo cercando di attirarne di nuovi.

Per quanto riguarda Criminal Cirls, le variazioni che il team di sviluppo sta effettuando non incideranno sulle meccaniche di base del gameplay. Nello specifico, stanno modificando la quantità di nebbia visualizzata in determinate scene, rimuovendo inoltre l’audio giapponese dalle stesse.

Il nostro scopo ultimo è quello di rendere disponibili i nostri giochi per i fan occidentali, facendo in modo che rimangano fedeli il più possibile agli originali. Tuttavia, senza determinati cambiamenti, alcuni giochi non sono in grado di essere rilasciati oltreoceano, e questo è il caso di Criminal Girls: Invite Only. Ci scusiamo per questo genere di situazioni e ci auguriamo che continuerete a stare dalla nostra parte quando decideremo di continuare a importare produzioni così creative, divertenti ed elettrizzanti quanto più possibile. Grazie per il vostro supporto. »

Secondo quanto dichiarato da NISA, quindi, le censure saranno limitate solo alle scene di fanservice in cui le protagoniste si mostrano senza veli, a causa del sistema di valutazione che, altrimenti, avrebbe impedito la pubblicazione del gioco in Europa e negli Stati Uniti.

Fonte: Siliconera

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games