GhostWire Tokyo uscirà su PS5: il primo video di gameplay

GhostWire Tokyo

Shinji Mikami (o almeno, il suo render 3D) si è palesato durante la presentazione per mostrare un primo gameplay per GhostWire Tokyo, già presentato lo scorso E3 confermato oggi come un titolo per PlayStation 5.

Dal video veniamo a conoscenza del fatto che si tratterà di un titolo d’azione in prima persona. Godiamocelo di seguito. Il titolo uscirà nel 2021 sotto l’etichetta Bethesda.

GhostWire Tokyo – Gameplay

Dalle menti di Shinji Mikami e del team di Tango Gameworks nasce Ghostwire: Tokyo, un gioco d’azione e avventura di nuova generazione in arrivo per console esclusivamente su PlayStation 5 nel 2021. Ghostwire: Tokyo sarà disponibile anche per PC. Tango Gameworks ha sfruttato appieno la potenza dell’hardware di nuova generazione di PS5 per creare un mondo incredibile, coinvolgente e misterioso da vivere in prima persona. Esplora le strade di una città piena di spiriti e misteriose minacce ultraterrene, con un arsenale di potenti abilità a tua disposizione. Dai un’occhiata in anteprima all’azione di gioco di nuova generazione di Ghostwire: Tokyo, acquisita su PlayStation 5.

Affronta l’ignoto e salva Tokyo

Tokyo è una città sotto assedio, sopraffatta da minacce paranormali che superano la nostra comprensione. Un devastante evento occulto causa la scomparsa del 99% della popolazione della capitale giapponese e tu sei l’ultimo baluardo di speranza di questa grande città. Dopo questa sparizione di massa, uno strano incontro innesca le tue abilità soprannaturali. Esplora una bellissima città che unisce paesaggi urbani ultramoderni a splendidi e antichi santuari mentre liberi la tua città dall’oscurità che la pervade. Armato di moltissimi poteri formidabili e potenziabili, affronterai spiriti malvagi (definiti Visitors) che infestano la città di Tokyo, molti dei quali sono stati brevemente mostrati nel trailer di presentazione dell’azione di gioco qui sopra.

Spiriti come:

  • Amewarashi: questa entità si manifesta con le sembianze di un bambino che indossa un impermeabile giallo. Nato dalla forte tristezza derivata dal venire separato dai suoi genitori, e dal suo spirito innocente ma dispettoso, questo Visitor chiederà aiuto evocando altri spiriti quando si sente minacciato.
  • Shiromuku: lo Shiromuku è un kimono tradizionale da matrimonio bianco candido e, nonostante possa sembrare una sposa, questo Visitor è in realtà la manifestazione fisica di forti emozioni. Questo Visitor rappresenta il rimorso e le emozioni forti provate per un partner che non è mai riuscita a sposare.
  • Kuchisake: ispirata da una vera leggenda metropolitana, Kuchisake-onna è un avversario forte e agile, capace di avvicinarsi in pochissimo tempo per colpirti con le sue grandi forbici affilate. Se ti chiede se la trovi attraente, fai attenzione: non ci sono risposte corrette.

Ogni spirito avrà stili di attacco e punti deboli unici, per cui dovrai combinare le tue abilità in modi diversi per adattarle a ogni singolo combattimento.

Ma gli spiriti che vagano per le strade non sono l’unica minaccia. Al centro di tutto quanto, dalla scomparsa della popolazione all’apparizione dei Visitor passando per i tuoi poteri soprannaturali, c’è un gruppo oscuro che indossa maschere “Hannya”. Chi sono, cosa vogliono e come interagiranno con te rimane un mistero e toccherà a te scoprire le loro motivazioni e svelare il mistero.

Vantaggi della nuova generazione

Tango Gameworks sfrutta la potenza di PlayStation 5 per dare vita alla propria visione di una Tokyo infestata da eventi soprannaturali. La tecnologia all’avanguardia non solo consente un nuovo livello di fedeltà visiva, ma anche un audio di livello superiore, perfetto per gli ambienti inquietanti creati da Tango Gameworks.

“Siamo particolarmente entusiasti del fatto che i giocatori avranno la possibilità di sperimentare la nostra città moderna, ma piena di Visitor, con audio 3D”, ha dichiarato Kenji Kimura, Game Director di Ghostwire: Tokyo. “Questa versione di Tokyo è diversa da tutto ciò che hai già visto o sentito. In Ghostwire: Tokyo, ascolterai e ti imbatterai in suoni che normalmente non sentiresti nella città reale. La nostra speranza è che, grazie all’audio 3D, proverai l’urgenza di cercare e identificare la fonte dei suoni che senti”.

Kimura rivela che anche le sensazioni dei combattimenti in gioco trarranno vantaggio dal nuovo hardware. “Le abilità speciali del personaggio del giocatore sono profondamente legate ai gesti delle mani”, afferma Kimura. “Sono perfette per il feedback aptico e i grilletti adattivi del controller, novità di PS5 da cui abbiamo tratto vantaggio. Non vediamo l’ora di vederti impugnare il nuovo controller per giocare in questa Tokyo inquietante e imprevedibile in cui non sai mai cosa può accadere”.

Fonte. Sony Interactive Entertainment

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games