Pokémon: riposare nella bocca di un Gengar potrebbe non essere così scomodo

PREMIUM BANDAI Pokémon Gengar cuscino

Nel corso dell’ultimo anno il popolarissimo e proficuo franchise dei Pokémon ha accolto vari prodotti dall’aria davvero discutibile, come il sacco a pelo Metapod giusto per citarne uno, ma il treno delle stranezze sembra non volersi ancora fermare.

PREMIUM BANDAI metterà in vendita quest’anno il cuscino-Gengar, un particolare oggetto che ci permetterà non solo di poter tirar fuori la sua enorme lingua (170 cm) da poter usare come coperta, ma dove sarà possibile anche infilare la nostra testa nella sua bocca per riposare comodamente. Insomma, in tutto e per tutto un comodo letto di emergenza.

Le prenotazioni di questo collezionabile sono attualmente chiuse, in quanto è stato talmente apprezzato da andare sold out nel giro di appena 1 ora e 14 minuti. Il suo prezzo è fissato a 25.950 Yen (circa 205 €), e il suo rilascio ufficiale dovrebbe avvenire nel corso di giugno 2021.

Vi sarebbe piaciuto aggiungerlo alla vostra collezione? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: Pokéshopper, PREMIUM BANDAI via Anime News Network

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Akiba Gamers su Twitch

Scopri il palinsesto settimanale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*