Bravely Second: tante novità nel live streaming targato SQUARE ENIX

bravely second cover

Tramite l’ultimo live streaming di SQUARE ENIX, Tomoya Asano, il producer della serie, ci mostra tante novità che troveremo all’interno di Bravely Second, il nuovo titolo della serie in arrivo su Nintendo 3DS.

Inanzitutto, in alcuni brevi stralci di video, ci viene mostrata Istantar, la città universitaria di magia, per poi venire gettati immediatamente in battaglia, dove ci verranno mostrati nuovamente gli attacchi classici e nuovamente in azione le funzioni Brave e Default. Per iniziare con le novità, Asano ci mostra la funzione riservata al tasto L della console. In Bravely Default, ogni volta che si arrivava ad attaccare, era necessario scegliere tutte le volte i quattro attacchi da eseguire; questo poteva essere utile nel caso gli attachi dovessero essere diversi, ma se gli attacchi da selezionare erano gli stessi, era necessario selezionarli ugualmente uno per uno. In Bravely Second, invece, basterà selezionare una sola volta l’attacco, e in caso lo si voglia continuare ad utilizzare basterà solamente premere il tasto L, che lo metterà automaticamente.

Ci viene poi mostrato il nuovo job, Wizard, e il suo attributo chiamato Postscript, che permetterà di aggiungere l’effetto Modifiers alle nostre magie. Se bene tutt’ora se ne sappia poco e niente, viene comunicato che questo rappresenterà un nuovo sistema che permetterà ai giocatori di di aggiungere alle magie diversi effetti. Sfortunatamente, saranno in grado di rivelarci di più nel prossimo futuro.

Viene anche introdotta una nuova abilità chiamata Halfies, un’interessantissima feature che permetterà di estendere l’uso dei vari oggetti a tutto il party. Per non rendere tutto più facile, ovviamente, viene rivelato che quando useremo oggetti curativi, la loro capacità verrà ridotta del 50%.

Così come successo per Bravely Default, viene inoltre rivelato che il team è attualmente a lavoro su una versione di prova di Bravely Second. Restando nella speranza che arrivi al più presto anche nel nostro territorio.

Fonte: Siliconera

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.