Un nuovo Ryu Ga Gotoku Studio: l’addio di Nagoshi e Sato, l’annuncio di Yakuza 8

Ryu Ga Gotoku Studio: l’addio di Nagoshi e Sato, l’annuncio di Yakuza 8

SEGA ha annunciato una profonda ristrutturazione per lo studio alle spalle della saga di Yakuza e quella di Judgment, Ryu Ga Gotoku Studio. Viene confermata la partenza dello storico fondatore Toshihiro Nagoshi alla volta di un nuovo studio esterno a SEGA, ma anche l’inaspettato addio di Daisuke Sato, storico producer della serie di Ryu Ga Gotoku. Celebrando i dieci anni dalla fondazione, lo studio annuncia che il suo nuovo leader sarà Masayoshi Yokoyama, annunciando inoltre un sequel per le vicende di Yakuza: Like A Dragon — provvisoriamente indicato con il titolo di Yakuza 8, che vedrà ancora una volta protagonista Ichiban Kasuga.

Di seguito vi proponiamo una traduzione del lungo messaggio rilasciato dal Ryu Ga Gotoku Studio, che comprende anche i saluti finali di Nagoshi e Sato.

Annuncio dal Ryu Ga Gotoku Studio

Il 2021 segna il decimo anniversario del Ryu Ga Gotoku Studio. Dalla serie di Yakuza alla serie di Judgment e persino oltre, apprezziamo sinceramente tutti coloro che hanno supportato noi e i nostri sforzi fino a questo punto.

Con il raggiungimento di questo traguardo, il Ryu Ga Gotoku Studio abbraccerà una nuova struttura.

Proseguiremo nella nostra missione di offrire il miglior intrattenimento possibile attraverso i nostri giochi, quindi attendete con ansia il nostro brillante futuro.

  • Director of Ryu Ga Gotoku Studio / Executive Producer – Masayoshi Yokoyama (al centro)
  • Yakuza Series Chief Director – Ryosuke Horii (il terzo da sinistra)
  • Ryu Ga Gotoku Studio Technical Manager / Lost Judgment Director – Yutaka Ito (il secondo da sinistra)
  • Ryu Ga Gotoku Studio Animation Director – Takayuki Sorimachi (estrema sinistra)
  • Yakuza Series Chief Producer – Hiroyuki Sakamoto (il terzo da destra)
  • Yakuza Series Art Director – Nobuaki Mitake (il secondo da destra)
  • Ryu Ga Gotoku Studio Visual Design and Cutscene Director – Daisuke Fukagawa (estrema destra)

Messaggio dal Director ed Executive Producer Masayoshi Yokoyama

Messaggio dal Director ed Executive Producer Masayoshi YokoyamaCos’è “Ryu Ga Gotoku”?

Due anni fa, quando abbiamo annunciato Yakuza: Like A Dragon, c’è stata una vivace discussione tra i fan e da essa abbiamo imparato molto.

Cose che cambiano, cose che dovrebbero essere protette, cose che dovrebbero essere connesse. Alcune di queste erano idee che non avevo mai considerato quando abbiamo fondato Ryu Ga Gotoku Studio.

A quei tempi, vivevamo disperatamente giorno per giorno cercando di assicurarci la nostra futura felicità. Abbiamo dovuto sacrificare molto per raggiungere questo obiettivo.

Forse, poiché ci siamo dedicati a continuare ad affrontare queste sfide a testa alta, siamo stati in grado di andare avanti così a lungo e abbiamo raggiunto questo traguardo di 10 anni come studio.

Il mondo può cambiare in un batter d’occhio. E questo richiede anche a noi di cambiare. Influenza il modo in cui lavoriamo, il modo in cui viviamo, la nostra morale, i nostri valori, e persino il modo in cui creiamo i giochi.

Prima che Ryu Ga Gotoku Studio venisse formalmente fondato, “Ryu Ga Gotoku” era fondamentalmente il sinonimo di “Toshihiro Nagoshi”.

Tuttavia, non volevo fare troppo affidamento su ciò. Quindi, anche se all’epoca avevo poca influenza, ho continuato a lottare per il cambiamento. Sono passati dieci anni da allora, e quella resistenza che avevo provato si è trasformata nel tempo in un sentimento di cameratismo e ora sto ereditando lo studio da un grande creatore.

Nell’annunciare la nuova struttura dello studio, ho meditato su ciò che avrei dovuto trasmettere a tutti. Poi, mi sono ricordato delle parole che ho detto il 31 agosto di dieci anni fa, sul palco dell’annuncio dell’instaurazione di Ryu Ga Gotoku Studio.

“Sono orgoglioso di essere qui come membro dello studio oggi”.

All’epoca, provavo un immenso orgoglio per “Ryu Ga Gotoku”, e quella sensazione non è cambiata nemmeno oggi. Per me, è qualcosa che devo proteggere.

Per i fan che hanno supportato la serie, per gli attori e lo staff di sviluppo, i giochi creati da Ryu Ga Gotoku Studio devono essere qualcosa di cui tutti possono essere orgogliosi.

Questo è ciò che è necessario affinché “Ryu Ga Gotoku” continui ad essere “Ryu Ga Gotoku”.

Questa volta mi ergo di fronte a voi con i membri chiave dello studio per esprimere la mia determinazione così come ho fatto dieci anni fa.

Tuttavia, ora che mi vedete fare atteggiarmi in questa foto, sarebbe davvero sgradevole se nostri i giochi futuri non rispettassero i nostri standard, per questo ragione darò tutto me stesso rimanendo fedele alle mie stesse parole.

Non ho intenzione di dire: “Per favore, credi in noi!” Continueremo a fare del nostro meglio e a far parlare i nostri giochi. E spero che sosterrete e veglierete sui futuri sforzi di Nagoshi e Sato, che stanno intraprendendo un nuovo viaggio proprio come noi.

I predecessori di Ryu Ga Gotoku hanno tramandato le loro convinzioni e il loro know-how a ogni singolo membro dello staff. Potete constatarlo tramite LOST JUDGMENT, rilasciato di recente, e lo vedrete anche nello Yakuza 8 di prossima uscita, che porterà avanti la storia di Ichiban Kasuga.

Il gioco è attualmente in sviluppo con Sakamoto come producer e Horii, Ito e Mitake come director. Io stesso, assieme a Takeuchi e Furuta, sto lavorando sulla storia.

Che sia tra sei mesi oppure tra un anno, spero di mostrarvi un nuovo gioco di Ryu Ga Gotoku creato da un nuovo Ryu Ga Gotoku Studio che è diverso, ma che è ancora lo stesso, che susciterà in voi quella sensazione di “questo è ciò che stavo aspettando”. Mi piacerebbe proseguire la mia vita di game creator con la massima serietà.

Grazie mille per il vostro supporto costante.

Capo del Ryu Ga Gotoku Studio
Masayoshi Yokoyama

Messaggio da Toshihiro Nagoshi

Messaggio da Toshihiro NagoshiAndandomene da SEGA, lascio anche la mia posizione di capo del Ryu Ga Gotoku Studio. Grazie a tutti i fan che hanno supportato noi e la serie di Yakuza per tutti questi anni. Avete la mia più sincera e profonda gratitudine.

Ho insistito e sono qui ora grazie a ciò che ho imparato da molte persone intorno a me. È merito dei colleghi che mi hanno supportato in modo tale da poter affinare la mia mentalità per spingere costantemente i miei limiti.

Oggi nasce un nuovo Ryu Ga Gotoku Studio dove la serie continuerà a vivere. Anche se non so con certezza cosa potrà creare, credo che la nuova generazione migliorerà ulteriormente le fondamenta che abbiamo costruito nel corso degli anni e offrirà grandi giochi al mondo. Per raggiungere questo obiettivo, anche loro dovranno continuare a imparare, sfidare se stessi e crescere. Vi chiedo di continuare a sostenere gli sforzi dello studio.

Ancora una volta, vorrei esprimere la mia più profonda gratitudine a tutti voi. Grazie infinite per il vostro supporto. Restate sintonizzati per tanti nuovi inizi!

Messaggio da Daisuke Sato

Messaggio da Daisuke SatoGrazie mille per il vostro supporto costante nei confronti di Ryu Ga Gotoku Studio.

A titolo personale, vorrei cogliere l’occasione per informarvi che lascerò SEGA per intraprendere una strada differente. Il producer della serie Yokoyama prenderà la posizione di capo dello studio, mentre il producer Sakamoto e il regista Horii diventeranno i leader principali all’interno di Ryu Ga Gotoku Studio.

Sono stato coinvolto nello sviluppo di Yakuza sin dal principio e ho lavorato come capo del Ryu Ga Gotoku Studio per nove anni, quindi sento un forte legame nei confronti di esso. È triste lasciare il posto di lavoro e i colleghi con cui ho condiviso alti e bassi, ma Ryu Ga Gotoku Studio è diventato un’organizzazione forte dopo dieci anni dalla sua nascita.

Credo che lo studio abbia il potere non solo di continuare la serie Yakuza, ma anche di portarla anche oltre il successo attuale. Il talentuoso personale dello studio è decisamente capace di farcela, motivo per cui posso lasciare la serie alle loro cure senza remore.

Sono molto grato per essere stato coinvolto in una serie che dura da 15 anni e vorrei estendere la mia gratitudine a tutti i fan che ci hanno supportato, allo staff che ha lavorato insieme per far crescere Yakuza, così come a tutti coloro che, nell’industria videoludica, hanno toccato in qualche modo la serie Ryu Ga Gotoku.

Non vedo l’ora di scoprire i nuovi titoli e continuerò a supportare Ryu Ga Gotoku Studio, questa volta, come fan.

Spero che i fan continuino a supportare il nuovo Ryu Ga Gotoku Studio. Ancora una volta, grazie mille per il vostro supporto nel corso degli anni.

Fonte: Ryu Ga Gotoku Studio

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Dal 2013 la redazione di Akiba Gamers si prodiga nell'informare e intrattenere gli appassionati di videogiochi giapponesi. Dal 2018 il sito parla anche di Giappone, anime, manga, cinema e tanto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*