Vikings: War of Clans, il gioco di strategia che vi trasforma in un guerriero

Vikings: War of Clans, il gioco di strategia che vi trasforma in un guerriero

In questi ultimi anni, per quanto riguarda i giochi, abbiamo imparato ad apprezzare la realizzazione dei cosiddetti browser games con guide e recensioni che potete seguire anche sui social. Si tratta di giochi strategici di tipo MMO che alternano ai momenti di azione pura, uno storytelling che è a mezza strada tra un racconto e un film d’animazione. Questo per un appassionato di giochi costituisce un motivo più che sufficiente per testare le ultime novità e per imparare qualcosa di nuovo a livello di strategia di gioco. Abbiamo testato il gioco della Plarium Vikings War of Clans. Queste sono le impressioni che abbiamo avuto dopo aver dedicato qualche ora del nostro tempo a questo gioco. Ci siamo ritrovati ancora una volta catapultati in uno scenario magico, nel mondo ormai mitico dei vichinghi.

Qui abbiamo impersonato uno Jarl, ovvero un guerriero barbaro che crede nell’acciaio come diceva John Milius in un celebre film di cappa e spada. Scopo del gioco è ottenere il controllo totale e il dominio sugli altri giocatori. Si tratta di un gioco strategico in multiplayer che fin dalle nostre primissime battute ci è sembrato molto ben curato, ed estremamente dettagliato, sia per quanto concerne la trama che i suoi contenuti grafici. Passiamo da un 3D davvero ben realizzato, con mappe di gioco a schermata intera che sono sempre utili per poter leggere nel dettaglio la trama del gioco che stiamo testando. Interessante anche il sistema di progressione variegato, che denota come i programmatori abbiano messo impegno e tempo per realizzare un gioco così sofisticato.

Le prime impressioni che abbiamo avuto sono quelle di un gioco strategico di categoria browser che è davvero molto ben realizzato. Il tutto ci sembra molto coerente con quelli che sono i temi qui narrati. Quello che però a nostro avviso fa davvero la differenza è l’atmosfera che permea da questo gioco. Si tratta di un aspetto su cui è difficile dare la proprio impronta e visione. Ecco, la Plarium ci sembra sia riuscita in questo intento. È un gioco che per qualche ora ci porta direttamente in questa bella atmosfera del Nord, dove staremo in compagnia di una società guerriera e vichinga. Faremo conoscenza di uno Jarl che ci insegnerà a vivere, a combattere e a pensare come un re barbaro. Questo è quello che davvero colpisce e cattura, in uno gioco. Per quanto riguarda gli stilemi classici del racconto e della strategia, abbiamo visto come sia tutto ben congeniato e studiato per funzionare alla perfezione. Malgrado sia solo un gioco di strategia in funzionalità browser, possiamo anche dire che la grafica e il comparto grafico sono estremamente curati. Questo è sempre un bene, quando bisogna dedicare un po’ di tempo libero, per un gioco del genere. Ed è interessante anche il discorso legato alla doppia schermata, dove potrete switchare e passare quindi dalla modalità soggettiva a quella globale per avere un quadro d’insieme utile e propedeutico per andare avanti in questo tipo di gioco. Intuitivo, per lo più, cosa che per un gioco di strategia, non guasta mai.

Articolo di Elena di Gregorio

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Avatar
Dal 2013 la redazione di Akiba Gamers si prodiga nell'informare e intrattenere gli appassionati di videogiochi giapponesi. Dal 2018 il sito parla anche di Giappone, anime, cinema e tanto altro.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games