MONSTER HUNTER: il film offende la Cina e viene ritirato dalle sale

MONSTER HUNTER: il film offende la Cina e viene ritirato dalle sale

Il film cinematografico tratto dalla saga di MONSTER HUNTER è giunto nelle sale cinematografiche della Cina solo da un paio di giorni. Tuttavia, subito dopo la premiere la distribuzione ha deciso di ritirare la pellicola dalle sale a causa dei commenti parecchio negativi diffusi in rete. Secondo il pubblico cinese, infatti, il lavoro di Paul W. S. Anderson conterrebbe, già nei primi minuti, una battuta che i cinesi hanno unanimamente additato come razzista.

Si tratta di uno scambio di battute fra due soldati, che recita esattamente così:

“What kind of knees are these?”
“Chi-knees”

Si tratta di una palese allusione a una filastrocca per bambini considerata profondamente offensiva: “Chinese, Japanese, dirty knees – look at these?”. I fan cinesi non si sono limitati ad esprimere il proprio disappunto riguardo il film, ma hanno ben deciso di bombardare di recensioni negative anche MONSTER HUNTER: WORLD su Steam. Oltre mille recensioni negative hanno affossato il punteggio del gioco, fino a spingere CAPCOM a rilasciare una dichiarazione ufficiale su weibo in merito alla questione, prendendo le giuste distanze dalla produzione del film.

Il lungometraggio live action verrà modificato e distribuito nuovamente nelle sale cinematografiche della Cina. Ma basterà a ristabilire la reputazione della pellicola e del franchise in generale? Si tratta di una caduta in grande stile che Anderson poteva benissimo evitare. Di seguito potete vedere una breve clip che mostra lo scambio di battute in questione.

Fonte: Daniel Ahmad via comicbook

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games