THE KING OF FIGHTERS XV – Recensione

I guerrieri più potenti del mondo si radunano per l'arrivo di THE KING OF FIGHTERS XV, disponibile su PS4, PS5, Xbox Series X|S e PC

THE KING OF FIGHTERS XV - Recensione

È passata qualche settimana dal lancio in tutto il mondo di THE KING OF FIGHTERS XV, quindicesimo capitolo della celebre saga SNK che ormai ci accompagna da oltre vent’anni. Il secondo capitolo della saga di Shun’ei vedrà la partecipazione di combattenti da tutto il mondo al quindicesimo torneo, organizzato dalla misteriosa Anastasia, che vedrà l’arrivo di una minaccia ancora più pericolosa di Verse. Per l’occasione la software house ha deciso di modificare radicalmente l’aspetto grafico del titolo optando per l’utilizzo di Unreal Engine 4, a differenza del motore grafico proprio usato per il precedente capitolo. Inoltre il titolo vedrà la presenza del Rollback Netcode per garantire ai giocatori dei combattimenti online più stabili a livello di input lag.

Ma basteranno queste migliorie a rendere il quindicesimo capitolo un picchiaduro valido? Scopritelo nella nostra recensione di THE KING OF FIGHTERS XV!

THE KING OF FIGHTERS XV - Recensione

  • Titolo: THE KING OF FIGHTERS XV
  • Piattaforma: PlayStation 5, Xbox Series X|S, PlayStation 4, PC
  • Versione analizzata: PlayStation 4 (EU)
  • Genere: Fighting Game
  • Giocatori: 1-2
  • Publisher: SNK
  • Sviluppatore: SNK
  • Lingua: Italiano (testi), Inglese e Giapponese (doppiaggio)
  • Data di uscita: 17 febbraio 2022
  • Disponibilità: retail, digital delivery
  • DLC: al momento i contenuti aggiuntivi sono disponibili solamente per chi ha acquistato la Deluxe Edition del gioco, ma la software house rilascerà un Season Pass contenente quattro Team aggiuntivi
  • Note: si tratta del secondo capitolo della saga di Shun’ei iniziata con THE KING OF FIGHTERS XIV

Abbiamo recensito THE KING OF FIGHTERS XV con un codice PlayStation 4 fornitoci gratuitamente da SNK tramite Koch Media.

Dopo la sconfitta di Verse alla fine del quattordicesimo torneo la pace torna a regnare nel mondo, anche se per una strana anomalia spaziotemporale alcuni guerrieri deceduti sono tornati in vita. Antonov, precedente organizzatore del torneo, ha deciso di ritarsi e al suo posto è subentrata la misteriosa Anastasia che si prepara a lanciare il THE KING OF FIGHTERS XV invitando i combattenti più forti del pianeta. Shun’ei, accompagnato da Meitenkun e Benimaru, decide di partecipare per poter comprendere meglio come controllare i suoi poteri.

Kyo Kusanagi in THE KING OF FIGHTERS XV

Tra i partecipanti si trova un gruppo composto da Heidern, che sta ancora investigando sulle tracce lasciate da Verse, la medium Dolores, tra i guerrieri resuscitati alla fine del quattordicesimo torneo, e la misteriosa Isla, ragazza che possiede dei poteri simili a quelli di Shun’ei. Inoltre i protettori dei Sacri Tesori sono in guardia, Chizuru Kagura ha infatti sentito nuovamente la presenza di Orochi e ha deciso di unire le forze con Kyo e Iori per sorvegliare gli appena resuscitati Chris, Yashiro e Shermie. Ma sarà davvero questa la minaccia che sta per abbattersi sul torneo? I guerrieri lo scopriranno molto presto…

Get Ready For the Next Battle

Dal punto di vista del gameplay THE KING OF FIGHTERS XV implementa al suo interno alcuni degli elementi più tradizionali della saga, rivedendo alcune meccaniche introdotte nel quattordicesimo capitolo. I combattimenti vedranno squadre di tre personaggi sfidarsi in battaglie uno contro uno finché tutti i guerrieri di una delle due squadre non finiranno fuori combattimento. In questo capitolo faranno ritorno le Rush Combo, grazie alle quali i giocatori potranno concatenare una serie di attacchi semplicemente premendo un pulsante. Stavolta però questa meccanica avrà una variazione capace di aiutare i non avvezzi ai picchiaduro, a seconda di quanta energia avremo accumulato in battaglia e del pulsante utilizzato per far partire la combo infatti l’ultimo attacco varierà permettendoci di scatenare dei potentissimi colpi finali capaci di mettere in seria difficoltà gli avversari.

Iori Yagami in THE KING OF FIGHTERS XV

Un’altra meccanica che fa ritorno in questo quindicesimo capitolo è la Max Mode, seppur anch’essa ha subito diverse migliorie e modifiche. Non solo questa non sarà più necessaria per l’utilizzo delle mosse speciali EX, ma avrà un costo di energia maggiore e incrementerà parecchio l’attacco del nostro guerriero. Inoltre sarà presente una variante chiamata Max Mode (Quick) grazie alla quale non andremo ad aumentare la forza dei personaggi, ma ci permetterà di creare concatenazioni di attacchi senza lasciare alcuna apertura all’avversario.

Ma la vera nuova meccanica di THE KING OF FIGHTERS XV è il sistema di Shatter Strike, grazie al quale potremo contrattaccare facilmente l’azione dell’avversario. Grazie all’uso di una barra energia infatti potremo utilizzare il comando Shatter Strike per bloccare il nostro sfidante e aprirci un varco per il contrattacco e se riusciremo a concatenare un attacco il consumo dell’energia sarà dimezzato. Potremo inoltre usare questo comando per distanziarci facilmente dal nemico, in quanto verrà spedito dall’altra parte dello schermo, e la possibilità di utilizzarlo anche a mezz’aria apre a una serie di nuove possibilità di difesa per ogni giocatore.

A New Challenger Appears

In THE KING OF FIGHTERS XV sono presenti tantissime modalità di gioco che non solo faranno la felicità di ogni amante dei picchiaduro, ma che permetteranno anche ai neofiti del genere di prendere confidenza con il sistema di combattimento. Oltre alle tradizionali modalità Tutorial e Allenamento infatti sarà presente la modalità Missioni con la quale potremo mettere alla prova la nostra abilità nell’utilizzo di combo prestabilite. Inoltre la modalità Storia ci permetterà di scoprire gli avvenimenti di questo quindicesimo torneo, con finali che varieranno in base al gruppo di combattenti scelti. Il gioco avrà anche una serie di finali segreti legati a dei gruppi di personaggi che, anche se non canonici, hanno tutti qualcosa in comune e starà al giocatore scoprire di chi si tratta per poter sbloccare ogni possibile ending.

L'Hero Team composto da Shun'ei, Meitenkun e Benimaru in THE KING OF FIGHTERS XV

Il titolo presenta anche una serie di modalità per il gioco in compagnia, sia in locale che online. Per l’online la software house ha deciso di implementare all’interno del titolo il Rollback Netcode, che garantisce ai giocatori di tutto il mondo degli incontri più stabili e con meno problematiche a livello di input lag. Nella versione PlayStation 4 da noi analizzata questa funzionalità è risultata davvero ben strutturata, e anche sfidando giocatori provenienti dagli Stati Uniti o dal Giappone l’input lag è risultato quasi impercettibile. Qualche problematica maggiore è stata invece riscontrata nella versione PlayStation 5, con un lag un po’ più pressante rispetto alla controparte di vecchia generazione.

Per l’online inoltre è stata creata una nuova modalità di gioco intitolata VS. DRAFT, con la quale i due sfidanti non potranno scegliere lo stesso guerriero risultando così costretti a combattere con personaggi differenti. Tra le altre modalità presenti all’interno del gioco troviamo la DJ Station, con la quale potremo scegliere tra brani provenienti da diversi titoli SNK per personalizzare le musiche di gioco. All’inizio avremo a nostra disposizione pochi album, e solamente completando la modalità Storia con determinati personaggi potremo andare a sbloccarne di nuovi per completare così la nostra collezione.

LET’S ROCK!

Dal punto di vista tecnico THE KING OF FIGHTERS XV ha subito diversi miglioramenti rispetto al capitolo precedente, a partire dal comparto grafico. Uno degli aspetti più aspramente criticato del quattordicesimo episodio era senza dubbio il design dei personaggi, e fortunatamente la software house ha deciso di modificarli drasticamente grazie anche al passaggio a Unreal Engine 4. Non solo i modelli dei combattenti risultano più dettagliati e puliti, ma gli stage di gioco sono davvero curatissimi e ricchi di easter egg capaci di strappare un sorriso a ogni fan dei titoli SNK.

Isla, una delle new entry di THE KING OF FIGHTERS XV

Anche il comparto audio è davvero ben curato, seppur con qualche piccola pecca. Le tracce originali per il quindicesimo capitolo sono tutte realizzate magistralmente, ma risultano davvero poche rispetto al passato. Potremo contare su un arricchimento della colonna sonora solamente grazie alla modalità DJ Station una volta che avremo sbloccato i vari album provenienti dai precedenti capitoli e da altri titoli SNK.

La narrazione del gioco, seppur minimale rispetto al gameplay, risulta comunque ben delineata nell’universo narrativo della serie. Potremo assistere a diverse scene della storia in base al team scelto per affrontarla, anche se canonicamente è la squadra di Shun’ei quella che completerà la trama principale. La software house ha inserito inoltre delle speciali interazioni all’inizio dello scontro quando determinati personaggi si trovano faccia a faccia, aumentando dunque la caratterizzazione degli stessi. Unica pecca è forse il roster di gioco che, seppur ricco, soffre la mancanza di alcuni storici personaggi che probabilmente verranno implementati in futuro sotto forma di DLC.

Sin dal debutto nel 1994, la serie di picchiaduro THE KING OF FIGHTERS ha emozionato i giocatori di tutto il mondo grazie ai suoi personaggi accattivanti e a un sistema di gioco unico. Dopo sei anni dall’ultima uscita, il nuovo THE KING OF FIGHTERS XV supera tutti i suoi predecessori in termini di grafica, sistemi ed esperienza online! Ereditando il tradizionale scontro 3 contro 3 della serie, il titolo include anche un sistema tutto nuovo. Goditi un senso di velocità, fluidità e freschezza senza precedenti! Personaggi classici già famosi, vecchie glorie riportate in auge, nuovi volti e tanto altro! Sta per iniziare l’incontro più epico nella storia di KOF! Rollback netcode adottato per ridurre il lag negli incontri online, più svariate opzioni che ti permettono di scegliere come giocare!

Acquista THE KING OF FIGHTERS XV per PlayStation 5, Xbox Series X|S o PlayStation 4 al prezzo di circa 60,08 €. Sostieni Akiba Gamers acquistando il gioco su Amazon attraverso questo box!

A chi consigliamo THE KING OF FIGHTERS XV?

Grazie a un comparto tecnico ben curato e un gameplay frenetico e divertente, THE KING OF FIGHTERS XV è un picchiaduro che non può mancare nella collezione degli amanti del genere. Chi conosce la saga avrà di fronte a se un ottimo capitolo, soprattutto grazie all’implementazione del Rollback Netcode che rende le modalità online più stabili e all’utilizzo dell’Unreal Engine 4. Inoltre tutti i neofiti del genere avranno a disposizione una serie di modalità che li aiuteranno a prendere confidenza col gameplay, che sarà facilitato anche dalla presenza delle Rush Combo.

L'iconico Terry Bogard in THE KING OF FIGHTERS XV

  • Il Rollback Netcode garantisce grande stabilità online
  • Ottimo comparto tecnico grazie ad Unreal Engine 4
  • Tantissimi personaggi tra cui scegliere…

  • …Ma mancano alcuni dei più iconici guerrieri
  • Il sistema di Rush Combo potrebbe facilitare troppo le battaglie
  • Colonna sonora forse un po’ troppo scarna
THE KING OF FIGHTERS XV
4.3

Un grande passo avanti per SNK

Nonostante spesso venga obliterato online, amo tantissimo i Fighting Game e fra tutti c’è un posto speciale nel mio cuore per THE KING OF FIGHTERS. Per questo non potevo che recensire il quindicesimo capitolo, incuriosito soprattutto dalle migliorie che SNK ha deciso di apportare per questa nuova iterazione della saga. Fin da subito si nota come il passaggio ad Unreal Engine 4 sia stata una scelta davvero vincente, rendendo il comparto grafico del titolo più coeso e dettagliato rispetto al capitolo precedente. Ma la vera sorpresa è il Rollback Netcode, grazie al quale ho riscontrato una stabilità davvero strabiliante nei combattimenti online con giocatori provenienti da tutto il mondo. Per quanto abbia apprezzato davvero tanto il ritorno di certi personaggi, come Chizuru Kagura e il Team Orochi, un po’ si sente la mancanza di certi guerrieri classici come Kim Kaphwan o Mature e Vice. Nonostante ciò THE KING OF FIGHTERS XV si rivela un vero e proprio passo avanti per il franchise, un titolo valido capace di essere apprezzato sia dai fan della saga che da chi non è così familiare con essa. E non vedo l’ora di scoprire quali combattenti aggiuntivi verranno rilasciati in futuro dalla software house.

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.