NieR Replicant ver.1.22474487139…: l’eccentrica intervista a Yoko Taro

Nier Replicant

In un’intervista recente concessa a Dengeki, Yosuke Saito e Yoko Taro hanno parlato di NieR Replicant e di come è nata l’idea di affidare tale progetto allo studio Toylogic. Vi riportiamo qui sotto alcuni estratti interessanti dall’intervista, ricordandovi che l’eccentrico designer Yoko Taro ha preferito dare risposte più nel suo stile.

NieR Replicant ver.1.22474487139… è attualmente in sviluppo per PlayStation 4, PC e Xbox One.

Domanda: il titolo completo di NieR Replicant sarà “ver.1.22474487139…” e alcuni fan speculano sul vero significato di questi numeri. Cosa ci potete dire a riguardo?

Yoko Taro ha riposto dicendo che ci sono stati un po’ di progetti dietro alla cosa, ma se li è dimenticati.

Domanda: Con il decimo anniversario della saga in arrivo, com’è nata l’idea di rimettersi a lavorare su NieR Replicant?

Yosuke Saito: In realtà tutto il team di sviluppo era molto eccitato per la cosa.

Domanda: Il logo del gioco presenta il personaggio Grimoire Weiss ed una sorta di catena: che cosa rappresenta?

Yoko Taro: Rappresenta la maledizione che mi lega a questo gioco persino dopo dieci anni dalla sua uscita. No, in realtà è una bugia: Logo designer-san se l’è inventato, e ci è piaciuto così tanto che abbiamo deciso di adottarlo come logo ufficiale.

Domanda: come avete deciso di affidare lo sviluppo a Toylogic?

Yosuke Saito: Toylogic ha aiutato con lo sviluppo di DRAGON QUEST X e DRAGON QUEST XI, e visto che alcuni membri del loro staff aveano esperienza anche con l’originale NieR abbiamo deciso di affidarlo a loro. C’è un’ulteriore ragione, ma è ancora un segreto.

Domanda: come fate a lavorare insieme a Toylogic? Yoko Taro ha una posizione temporanea presso la compagnia come successe con NieR: Automata e PlatinumGames?

Yoko Taro: No, praticamente ci parliamo una volta al mese in una riunione e basta.

Domanda: Saito-san, ha delle richieste da fare a Yoko-san?

Yosuke Saito: non ho nessuna richiesta per quanto riguarda il contenuto. Se fosse, gli direi di volare basso con le novità introdotte.

Domanda: onestamente, non riesco a capire se il titolo è una remaster o un remake, vista l’introduzione di diverse novità e la dicitura “versione migliorata”. Cos’è cambiato davvero dalla versione PS3?

Yosuke Saito: Ci sono un sacco di segreti e non posso dire nulla. Anche se la storia è identica, il feeling sarà diverso visto il doppiaggio completo.

Yoko Taro: Nemmeno io capisco questa storia della “versione migliorata”. Propongo quindi che d’ora in avanti si parli di versione “illegalmente rimaneggiata”.

Domanda: La storia di NieR Replicant ver.1.22474487139… è ambientata nella stessa linea temporale di NieR Replicant o in un altra?

Yoko Taro: Sinceramente non lo saprei dire.

Domanda: Il gioco è conosciuto per avere diversi finali, possiamo aspettarci che ne verrà aggiunto qualcuno in particolare in questa nuova versione?

Yoko Taro: “I fan sono liberi di aspettarsi quello che vogliono. E noi allo stesso modo siamo liberi di non rispettare quelle aspettative. Viva la libertà…”

Fonte: Dengeki via Siliconera

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finché non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*