Addio, Gundam Café: tutte le sedi verranno chiuse nel 2022

Addio, Gundam Café: tutte le sedi verranno chiuse nel 2022

Il Gundam Café chiude. Con queste parole Bandai ha annunciato la chiusura di tutte le sedi fisiche e degli store online legati al marchio Gundam Café. La chiusura delle varie sedi comincerà il prossimo 10 gennaio 2022, con la chiusura della sede di Osaka. Il più famoso, il Gundam Café di Akihabara (recentemente ampliato con l’inglobazione dei locali riservati precedentemente al café delle AKB48) verrà chiuso subito dopo, il 30 gennaio, contemporaneamente alle sedi di Odaiba, dove è posizionata la statua dello Unicorn Gundam, e Fukuoka, città dove risiede la fabbrica dei celebri GUNPLA.

Dopo gennaio, l’unico Gundam Café attivo rimarrà quello di Yokohama, dove attualmente è aperta l’attrazione Gundam Factory, con la statua semovente dell’RX-78-2F00 Gundam. Quest’ultima sede chiuderà il 31 marzo 2022. Bandai chiuderà il negozio online lo stesso giorno.

Il primo Gundam Café è stato aperto ad Akihabara, Tokyo, nel mese di aprile 2010, e ha conquistato una grossa popolarità per via dei suoi cibi e delle sue bevante ispirate all’universo delle serie animate di Mobile Suit Gundam. Subito dopo sono stati aperti nuovi punti vendita a Tokyo, Osaka e Fukuoka.

La compagnia non ha specificato quali siano le ragioni dietro la chiusura della catena, tuttavia possiamo immaginare che siano collegate agli orari e giorni di apertura limitati adottati come misura precauzionale per la diffusione del coronavirus e, ovviamente, alla mancanza di turismo dai paesi esteri. Fortunatamente, Bandai ha chiesto ai propri fan di attendere con ansia l’annuncio di un nuovo progetto, un nuovo punto di riferimento che sostituirà la catena di Gundam Café.

Fonte: Bandai via Siliconera

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.