Marvelous Europe porta Trails of Cold Steel su PlayStation 4 in Europa

Trails of Cold Steel

Marvelous Europe ha appena annunciato l’arrivo nel vecchio continente, su PlayStation 4, dei primi due capitoli che compongono la saga di The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel. L’uscita è prevista per i primi mesi del 2019 e i due titoli verranno venduti separatamente in versione retail e digitale. Per la prima volta i due giochi, usciti da noi su PlayStation 3 e PS Vita, conterranno il doppiaggio originale giapponese e quello in lingua inglese.

La versione PlayStation 4 dei due RPG potrà contare su nuove caratteristiche rispetto ai giochi originali e oltre 5000 linee di doppiaggio inedite rispetto alla versione uscita su PS3 e PS Vita, come già visto sull’edizione per PC (che verrà aggiornata con un pacchetto lingua gratuito contenente il doppiaggio giapponese).

Le versioni fisiche del gioco sono disponibili per il pre-order sul sito Marvelous Games come The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel Decisive Edition e The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel II Relentless Edition. La prima include una copia del gioco, una moneta da collezione Mitra e una selezione dei brani della colonna sonora su CD (21 tracce) in una Steelbook esclusiva. La seconda invece conterrà la spilla Ouroboros, la Steelbook e un CD con 23 tracce.

Abbiamo chiesto a Marvelous Europe se avessero intenzione di portare anche terzo e quarto episodio dalle nostre parti, ma al momento non sono in grado di rispondere a questa domanda.

Fonte: Marvelous Europe

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*