FINAL FANTASY XV: la versione PC è ancora nei piani di Tabata

FINAL FANTASY XV / Active Time Report

L’ultimo numero del settimanale Weekly Famitsu contiene un’intervista con Hajime Tabata, il director di FINAL FANTASY XV, che ha discusso le vendite in formato digitale, la soddisfazione dei fan, i contenuti tagliati, il contenuto VR annunciato all’E3 2016 e, nuovamente, della possibilità di un porting per PC.

Qual è il rapporto fra vendite fisiche e digitali di FINAL FANTASY XV?

Tabata: “In base alla media della compagnia, ha venduto molto più la versione digitale. Abbiamo visto ottimi numeri non solo in Giappone, ma anche in Nord America e in Europa, e ne siamo molto felici.”

Che genere di feedback avere ricevuto dai giocatori oltroceano, dato che sono abituati ai titoli open world?

Tabata: “Come gioco dell’attuale generazione, il feedback è stato molto soddisfacente. Abbiamo visto un ammontare di feedback come: “è un titolo molto importante, essendo un gran passo avanti verso il prossimo stadio per FINAL FANTASY.” Tuttavia, i giocatori che hanno dato maggiore priorità alla storia hanno la stessa opinione di quelli giapponesi (un basso livello di soddisfazione).”

Ci sono state parti della storia che avete tagliato per necessità?

Tabata: “Niente di particolare.”

Quando aggiornerete il capitolo 13, ci sarà un meccanismo che permetterà ai giocatori che l’hanno completato di rigiocarlo?

Tabata: “Sto pensando a entrambe le cose.”

Che mi dice dei contenuti VR di FINAL FANTASY XV?

Tabata: “Lo sviluppo continua, ma non al punto in cui poter dire specificatamente quando verrà rilasciato.”

I caricamenti per il viaggio rapido sono lunghi…

Tabata: “In realtà è difficile perché ci sono molte informazioni da caricare. Pensiamo però a varie idee.”

Qualche aggiornamento o notizie su nuovi DLC al di fuori di quanto già annunciato?

Tabata: “Anche se non ci sono progetti, ho un’ambizione. Ovvero di viaggiare liberamente per il mondo con l’auto. Tuttavia, visto che realizzarlo allo stato attuale vuol dire superare ostacoli belli alti e un debug assurdo, il prospetto di implementarlo non è pratico.”

Nel film c’erano aree in cui nel gioco non si poteva entrare. Aumenterà l’ammontare di aree esplorabili?

Tabata: “Quei video sfruttavano dei glitch. C’è un’enorme mappa usata sulla rotta ferroviaria nella seconda metà di gioco. Visto che quell’area non è completa, sarebbe difficile aprirla come area da esplorare liberamente. Potremmo ricreare aree giocabili in future espansioni, ma visto che vi vorrebbe un anno, non è nei nostri attuali progetti. Giusto per parlare, se dovessimo preparare nuove mappe, una candidata sarebbe Insomnia, ma ci vorrebbe un anno di lavoro anche per quella.”

Quanto all’uscita su altre piattaforme…

Tabata: “Vorrei far uscire il gioco su PC come prova tecnica. Voglio mostrare agli utenti PC che FINAL FANTASY XV funziona su macchine sofisticate, e personalmente vorremmo vederlo anche noi. Inoltre, vorrei provare a sviluppare su PC per perseguire un modo unico di giocare con caratteristiche esclusive dei giochi PC, tipo creare le proprie quest e godersi il mondo usando cose come le mod.”

FINAL FANTASY XV è disponinile per PlayStation 4 e Xbox One.

Fonte: SQUARE ENIX via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Cristina Ciocchetti
Una normalissima bimba ultraventenne che ha trafficato con computer e videogiochi per tutta la vita. Nel tempo libero le piace scarabocchiare sul suo sketchbook.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games