Il Gioco del Mese – METROID DREAD

Il Gioco del Mese di ottobre 2021 per Akiba Gamers è METROID DREAD, nuova avventura di Samus Aran targata Nintendo e MercurySteam

Il Gioco del Mese - METROID DREAD

Siamo ormai giunti alla fine di ottobre e prima di affacciarci alle uscite previste a novembre, è tempo di stabilire quale titolo verrà eletto gioco del mese per noi di Akiba Gamers. Ottobre è stato caratterizzato da tantissime uscite di stampo nipponico, alcune che ci hanno colpito positivamente e altre che invece ci hanno lasciati un po’ interdetti. Dallo sperimentale card game Voice of Cards: The Isle Dragon Roar di SQUARE ENIX a DEMON SLAYER: Kimetsu no Yaiba – The Hinokami Chronicles, primo titolo per console dedicato all’opera di Koyoharu Gotōge, il decimo mese dell’anno è stato davvero ricco di sorprese. Ma il titolo che è riuscito a convincere davvero tutti in redazione è senza dubbio METROID DREAD, nuovo capitolo del franchise Nintendo sviluppato in collaborazione con MercurySteam che vede il ritorno della cacciatrice intergalattica Samus Aran dopo ben quattro anni di assenza. Il successo del titolo è stato così ampio che giocatori di tutto il mondo hanno iniziato a recuperare i vecchi capitoli della saga, dando così nuova vita al brand che ha originato il genere Metroidvania.

Ma perché scegliere proprio METROID DREAD come gioco del mese? Beh prima di tutto per l’azzardo posto da Nintendo nel continuare la saga sviluppando un seguito diretto di Metroid Fusion, rilasciato ben diciannove anni fa. Questo passo si sarebbe potuto rivelare fatale per il brand per due motivazioni: andare a recuperare una narrazione messa in pausa da quasi un ventennio fa rischiava infatti di non attrarre nuovi giocatori e allo stesso tempo la grande attesa dietro Metroid Prime 4 poteva far si che questo capitolo sembrasse un semplice modo per prendere tempo. Fortunatamente queste due possibilità non hanno impattato il successo del titolo o il suo livello qualitativo, se non in minima parte. Come accennato all’interno della nostra recensione infatti la narrazione del gioco potrebbe risultare poco contestualizzata per i nuovi giocatori, e alcune parti avrebbero meritato un approfondimento maggiore. Ma si tratta di uno dei pochissimi difetti del titolo, che riesce a dimostrare come la sua classicità riesce ancora oggi ad essere d’estremo impatto.

Il gameplay di METROID DREAD è infatti estremamente classico, riportandoci indietro alle origini del genere Metroidvania. Il punto focale del titolo sta nel suo sistema di esplorazione complesso quanto semplice, il giocatore si troverà infatti a visitare diverse aree del pianeta ZDR e potrà proseguire in certe zone solamente dopo aver recuperato uno specifico potenziamento. A movimentare il tutto e dare un tocco di novità al genere troviamo la presenza degli E.M.M.I., otto androidi da ricognizione che metteranno i bastoni tra le ruote a Samus dandole la caccia. I robot sono confinati in aree specifiche che pattuglieranno in continuazione, e se riusciranno a catturarci il rischio di incappare in un Game Over è davvero altissimo. La loro presenza sarà capace di instillare un senso d’ansia nel giocatore, che si troverà a dover trovare il percorso di fuga giusto in un tempo limitato.

Tecnicamente il titolo è un vero e proprio gioiellino. Per quanto la risoluzione di METROID DREAD risulterà sempre fissa a 720p sia in modalità TV che in modalità portatile, grazie ad un frame rate a 60 fps stabili ci troviamo di fronte a un gioco estremamente fluido e bello da vedere in azione. Il ritorno del compositore storico Kenji Yamamoto fa si che la colonna sonora risulti perfettamente in linea con il franchise e si adatterà alla perfezione ad ogni parte dell’avventura. Certo la contestualizzazione della trama per i nuovi giocatori è un problema da non sottovalutare, specie per il fatto che per via di uscite davvero troppo sporadiche di nuovi titoli del franchise non molti conoscono bene il passato di Samus e forse qualche approfondimento maggiore sarebbe servito. Ma si tratta davvero dell’unica problematica tecnica presente all’interno del titolo, che sotto ogni altro punto di vista riesce ad eccellere.

Su un remoto pianeta alieno ti attende una minaccia meccanica che spingerà al limite persino la più grande cacciatrice di taglie della galassia. Unisciti a Samus Aran nella sua avventura in 2D più letale di sempre in METROID DREAD per Nintendo Switch. Per completare la sua missione, Samus dovrà attraversare le viscere del pianeta. Lungo la strada incontrerà ambienti unici, pericoli sempre in agguato e misteriosi segreti. Usa abilità nuove e classiche per superare questi labirinti, consulta la mappa per orientarti e affidati a un letale arsenale di armi per eliminare i nemici che si frappongono fra te e il tuo obiettivo. Lasciare il pianeta non sarà facile: dovrai tornare sui tuoi passi per esplorare aree in precedenza inaccessibili e vedertela con i tanti imponenti mostri che lo abitano. Senza dimenticare che gli E.M.M.I. scomparsi si riveleranno molto più pericolosi del previsto…

Acquista METROID DREAD per Nintendo Switch seguendo questo link al prezzo speciale di 53,50 € (anziché 59,99 €). Il titolo è già disponibile per l’acquisto. Sostieni Akiba Gamers acquistando il gioco su Amazon attraverso questo box!


E voi avete già giocato METROID DREAD? Vi è piaciuta la nuova avventura di Samus Aran? Fatecelo sapere nei commenti!

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.