Pokémon GO: chiudono i servizi non ufficiali PokéVision e Poké Hound

Pokémon GO

Da quando Pokémon GO ha aperto i battenti, sono nati anche alcuni servizi specifici che offrivano agli utenti alcuni “aiuti” nella ricerca dei piccoli mostriciattoli tascabili di casa GAME FREAKS.

Ad oggi però, questi siti si sono visti recapitare messaggi ufficiali che, in qualche modo, li hanno forzati a chiudere i battenti. È questo il caso di Poké Hound, che in fretta e furia è stato praticamente costretto a cessare il servizio in modo immediato. Ma pare non sia stato il solo.

Anche PokéVision, sito molto utilizzato dagli utenti per visualizzare i Pokémon nelle vicinanze, è stato costretto a interrompere il servizio, ma principalmente per via del nuovo aggiornamento. Dal momento che la compagnia sta ufficialmente inviando le suddette lettere di cessazione dei servizi non ufficiali, non è ben chiaro se il sito ritornerà a esistere in futuro, o se concluderà così la sua avventura in modo permanente.

Da quello che è stato riportato sulla loro pagina Twitter però, le speranze sono decisamente minime.

Fonte: Kotaku via Nintendo Everything

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.