Relayer arriverà in Europa localizzato in italiano, finestra di lancio e primo trailer

Relayer

KADOKAWA GAMES e il publisher Clouded Leopard Entertainment annunciano che Relayer verrà rilasciato anche in Occidente.

Le software house hanno infatti svelato che il titolo sarà distribuito contemporaneamente in tutto il mondo su PlayStation 5 e PlayStation 4, con una finestra di lancio fissata per un generico 2021. All’interno del gioco potremo scegliere tra il doppiaggio inglese e quello giapponese, mentre la localizzazione dei testi verrà effettuata in tantissime lingue incluso l’italiano.

Vi lasciamo ora con il primo trailer per Relayer, sotto al quale potrete scoprire ulteriori dettagli grazie ad una breve panoramica dedicata al titolo. Buona visione.

Relayer – Trailer

Relayer – Panoramica

L’umanità non è sola nell’universo.

Nell’anno 2049, gli esseri umani sono finalmente riusciti ad incontrare una nuova forma di vita intelligente: i Relayer. Contemporaneamente la scoperta di un’antica civiltà aliena mette in moto gli ingranaggi del destino per gli Starchild, umani dotati di poteri straordinari.

È ora l’anno 2051, ed è qui che la nostra storia inizierà grazie al fortuito incontro di due giovane donne ad Artemis, colonia che si trova sulla Luna. Prepariamoci per una storia intergalattica dove gli esseri umani e creature aliene si incontreranno, una vicinanza stellare sta per iniziare!

Ambientazione

Il titolo è ambientato nella Via Lattea, all’interno del nostro sistema solare. In un futuro non troppo distante l’umanità è riuscita ad espandere la sua influenza fino a Giove, con la Luna e Marte che sono già diventate delle colonie. La vita degli umani è però minacciata dai Relayer, che vogliono distruggere l’universo. In risposta a questo pericolo si sono risvegliati gli Starchild, succesori umani del volere delle stelle.

L’incontro tra simulazione e strategia

All’interno del titolo i giocatori potranno divertirsi con battaglie strategiche in cui ogni unità avrà un suo determinato ruolo. Esistono quattro tipologie differenti di Stellar Gear, i mecha pilotati dagli Starchild: Assault, Snipe, Tank e Scout. Le armi e le abilità utilizzabili varieranno in base all’unità scelta, ragion per cui il giocatore dovrà prestare estrema attenzione prima di posizionare un combattente.

I giocatori avranno a disposizione altre tipologie di azioni, come ad esempio attirare l’attenzione dei nemici per far concentrare i loro attacchi su un’unica unità da utilizzare come esca, o persino chiamare rinforzi per respingere gli avversari.

Personalizzazione

All’interno del gioco potremo assegnare ad ogni protagonista una delle oltre 20 classi uniche o una delle oltre 20 classi generiche presenti. La scelta della classe renderà ancor più unica l’esperienza di gioco, modificando il ruolo del personaggio in battaglia. Nel gioco saranno presenti oltre 80 classi differenti, ognuna con le proprie peculiarità uniche.

Tantissime missioni

Oltre alla campagna principale, all’interno del gioco saranno presenti oltre 80 missioni secondarie tra cui la side story “The Asterism’s Voyage” che sbloccheremo progredendo con l’avventura. Divertiti a scoprire il passato dei personaggi grazie ad episodi interamente dedicati a loro, o scopri misteri unici come quello sulla nascita della Luna!

Fonte: KADOKAWA GAMES, Clouded Leopard Entertainment via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.