Hyrule Warriors: le biografie di Lana, Xenia, Zant e Argorok

hyrule warriors cover E3

L’aggiornamento di ieri del sito ufficiale giapponese di Zelda Musou, assieme alle decine e decine di screenshot che vi abbiamo già mostrato, ha portato l’inserimento delle schede di quattro nuovi personaggi che verranno inseriti nel roster del titolo in uscita come esclusiva Wii U il prossimo 19 settembre in Europa.

Lana è una Strega Bianca dotata di una magia potentissima. Possiede una personalità vivace e onesta, mette tutta sé stessa in tutto quello che fa. Per il bene di tutta Hyrule ha deciso di mettere fine alla cattiva condotta dell’antagonista principale del gioco, Cia. Lei e Cia hanno un qualche tipo di connessione, ma Lana non ama parlarne. In bataglia ama correre e saltare, il che rende il suo stile di lotta alquanto dinamico.

Agitha (nome giapponese per la nostra Xenia), apparsa per la prima volta in The Legend of Zelda: Twilight Princess, è una giovane ragazza proveniente da un altro mondo, che ha perso la strada di casa e che ama collezionare insetti dorati. Viene attaccata dai mostri, ma viene prontamente salvata da Lana, alla ricerca della Porta della Reincarnazione. Appare agli altri come una zucca vuota che fa tutto seguendo i propri ritmi. La sua personalità è calma e ama molto sorridere. Assieme al suo ombrellino parasole, può sparare coleotteri giganti contro i nemici e può volare in sella alla sua gigantesca farfalla.

Tra i nemici troviamo invece Zant, un uomo che regna sul mondo delle ombre con le sue forze armate sottratte alla famiglia reale. È stato evocato da Cia da un altro mondo attraverso la Porta della Reicarnazione. Inizialmente può sembrare composto, ma è in realtà isterico e bizzarro. Zant è armato di due spade ricurve che brandisce senza alcun ritegno in combattimento e può contare su un attacco body slam in grado di arrecare grossi danni in una vasta area. Se la cava piuttosto bene anche con gli attacchi magici.

Argarok è il drago del crepuscolo nella Città nel Cielo. Una bestia feroce, che persino gli Oocca e la loro civiltà avanzata hanno difficoltà a contenere. Il suo intero corpo è protetto da un’armatura oscura. Il suo stile di combattimento lo porta a rimanere sospeso nel cielo attaccando prevalentemente con fiamme e raffiche di vento, che causano ingenti danni intorno a lui.

Fonte: Gematsu, Nintendo

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.