FINAL FANTASY VII REMAKE INTERGRADE – Anteprima dell’EPISODE INTERmission

Siamo stati spettatori di un gameplay esclusivo di FINAL FANTASY VII REMAKE INTERGRADE, in arrivo il prossimo 10 giugno su PlayStation 5. Ecco tutto ciò che dovete sapere sull’episodio dedicato a Yuffie!

FINAL FANTASY VII REMAKE INTERGRADE – Anteprima dell’EPISODE INTERmission

Poco più di dieci giorni ci separano dal momento in cui FINAL FANTASY VII REMAKE entrerà a far parte della rosa di titoli next-gen di PlayStation 5, con una versione rimasterizzata che risponde al nome di INTERGRADE e include una porzione di gioco del tutto inedita dedicata a Yuffie e chiamata EPISODE INTERmission. Chiunque possieda già una copia fisica o digitale del gioco regolarmente acquistata (non la versione regalata col PlayStation Plus) potrà aggiornare gratuitamente il titolo alla versione PS5 e acquistare questo episodio come DLC separatamente, mentre tutti gli altri troveranno nei negozi fisici e digitali la versione completa di FINAL FANTASY VII REMAKE INTERGRADE contenente il gioco e, nel caso di quella fisica, un codice per riscattare il contenuto inedito.

Prima di mettere le mani sulla versione finale del titolo SQUARE ENIX siamo qui per analizzare per voi un nuovo ed esclusivo gameplay mostratoci dalla casa del Chocobo e totalmente incentrato sulla guerriera ninja di Wutai.

L’EPISODE INTERmission vedrà infatti protagonisti l’agile e letale Yuffie Kisaragi e il suo inedito compagno Sonon Kusakabe, inviati in missione dal governo del proprio paese. Il loro scopo in questa porzione originale di storia è quello di rubare la più potente Materia in possesso della Shinra. Collaborando con il quartier generale dell’Avalanche, i due dovranno spingersi fra le linee nemiche per conquistare il loro obiettivo e restituire gloria al popolo Wutai, bramoso da lungo tempo di vendetta nei confronti della corporazione. Nell’anteprima mostrataci da SQUARE ENIX possiamo vedere Yuffie raggiungere Midgar per incontrare un suo connazionale che ora milita all’interno del gruppo ribelle.

FINAL FANTASY VII REMAKE INTERGRADE – Anteprima dell’EPISODE INTERmission

Una volta entrata fra le mura della città, Yuffie si ritroverà a dover fronteggiare un gruppo di Toxirat e Gorger con un mix di attacchi ravvicinati e a distanza, che sfruttano il suo enorme e caratteristico shuriken e tecniche segrete che comprendono ninjutsu, arti marziali e combo a mezz’aria. Per attaccare i mostri nei paraggi con la stella basterà premere quadrato, e tenendolo premuto Yuffie continuerà a combattere aumentando la distanza con l’avversario. Premendo triangolo sarà possibile lanciare lo shuriken in direzione del nemico e, disarmata, Yuffie potrà utilizzare un ninjutsu a lungo raggio con il tasto quadrato. L’arma tornerà fra le sue mani automaticamente dopo un certo lasso di tempo, ma potremo richiamarla quando vogliamo semplicemente premendo ancora una volta triangolo. Gli attacchi che utilizzano i ninjutsu, generalmente, non sono elementali, ma utilizzando una certa abilità sarà possibile abbinarvi danni di tipo fuoco, tuono, ghiaccio e vento sfruttando le debolezze dei nemici.

Lo shuriken potrà essere utilizzato anche fuori dai combattimenti per raggiungere oggetti altrimenti inaccessibili, contenuti dentro casse di legno poste in punti strategici e che potranno essere rotte unicamente tramite lanci a distanza. Nei panni di Yuffie verranno introdotti elementi più d’azione in stile platforming, che metteranno in mostra l’agilità della kunoichi in confronto agli altri personaggi già incontrati nel gioco principale.

FINAL FANTASY VII REMAKE INTERGRADE – Anteprima dell’EPISODE INTERmission

Avanzando potremo abbandonare il camuffamento da Moguri (come Weiss, eredità di Dirge of Cerberus) per rivelare il classico outfit che l’ha resa celebre nel gioco originale, come possiamo vederla aggirarsi nei bassifondi di Midgar che abbiamo già vissuto in FINAL FANTASY VII REMAKE su PlayStation 4. In questo frangente l’unica cosa che non ci ha convinti pienamente è l’animazione della camminata della nostra alter-ego, un po’ troppo innaturale rispetto alla corsa. Nell’avamposto dell’Avalanche potremo cimentarci nel nuovo mini-gioco presente in INTERGRADE, la rivisitazione del Fort Condor presente nel gioco originale. Si tratta di un gioco di strategia per due giocatori, nel quale dovremo difendere la nostra base e conquistare quella nemica attraverso l’utilizzo di soldati, unità meccanizzate, droni e i minacciosi rapaci presenti nel titolo. Anche il mini-game utilizzerà i punti cardine del battle system di FFVIIR, come l’Active Time Battle e le Materie e le unità saranno divise in tre ruoli: avanguardia, difesa e a distanza. Fort Condor è diventato parecchio popolare nei bassifondi del Settore 7, e si dice che sconfiggendone il campione sarà possibile ottenere una Materia piuttosto rara.

Nel corso della sua avventura, Yuffie potrà cimentarsi in una serie immancabili missioni secondarie, per esempio quella in cui dovremo cercare i volantini Happy Turtle nascosti fra le strade della città per accaparrarci un ricco premio. Anche se questo dovesse significare seguire un gatto dispettoso fino in capo al mondo. Accompagnati dal nostro fido compagno di squadra, ci capiterà anche di incontrare i lacché di Don Corneo e di affrontarli in un combattimento, nel corso di cui potremo ascoltare le note di uno spettacolare brano cantato, in stile metal. Molti si staranno chiedendo chi sia Sonon, l’inedito combattente che ci supporterà in combattimento. Anch’egli è un guerriero proveniente da Wutai, allenato dal padre della nostra eroina. Prova un grosso risentimento nei confronti della Shinra a causa della guerra che ha devastato il suo paese e accompagna Yuffie contrapponendosi perfettamente al suo carattere esuberante e al suo stile di lotta. Insieme i due potranno entrare in sintonia ed effettuare potentissimi attacchi combinati, secondi in potenza solo alle devastanti Limit Break. Purtroppo, non potremo controllarlo direttamente, ma verrà utilizzato dalla CPU.

FINAL FANTASY VII REMAKE INTERGRADE – Anteprima dell’EPISODE INTERmission

Alla ricerca di Zhijie, il wutaiano che vive a Midgar e che funge da intermediario fra la sua patria e l’Avalanche, Yuffie e Sonon si ritroveranno in un impianto di spedizioni, che non risparmierà di certo incontri con innumerevoli mostri. Qui ammiriamo un ulteriore utilizzo dello shuriken gigante, che si rivelerà essenziale nel consentirci di attivare degli interruttori a distanza per risolvere dei semplici enigmi ambientali che ci consentiranno di proseguire correndo verticalmente e arrampicandoci su apposite strutture grazie alle caratteristiche fisiche dei due guerrieri wutai. Avanzando in quest’area dovremo fare i conti con un gigantesco boss meccanico, il Gigantipede, impressionante insettoide in grado di utilizzare l’ambiente circostante e la sua enorme trivella per metterci i bastoni fra le ruote. Per tirarci fuori dai guai potremo finalmente evocare il potente Ramuh, spirito di elemento tuono che non era stata implementata nella versione originale del remake. Il colpo finale inferto dall’invocazione metterà fine alla battaglia con una meravigliosa cutscene, che mette fine alla nostra breve, ma intensa anteprima.

Tra le particolarità di questa versione next-gen di FINAL FANTASY VII REMAKE troviamo gli agognati 60 fotogrammi al secondo con risoluzione 4K e l’anteprima che abbiamo potuto vedere girava con la modalità performance. Tra gli aspetti migliorati troveremo anche il sistema di illuminazione e l’effetto nebbia, nonché texture in risoluzione maggiore rispetto alla versione PS4. Non conosciamo ancora nel dettaglio le caratteristiche di ciascuna delle due modalità grafiche disponibili, ma possiamo immaginare che la modalità prestazioni sfrutti una risoluzione dinamica per mantenere stabile il frame rate, ma per maggiori dettagli vi rimandiamo in sede di recensione. Grazie all’agilità di Yuffie possiamo sperimentare combattimenti decisamente più rapidi e spettacolari rispetto a quelli di Cloud e compagni, probabilmente il maggior punto di forza dell’intero DLC, di cui abbiamo vi abbiamo narrato solo un piccolo assaggio in attesa della versione completa.

FINAL FANTASY VII REMAKE INTERGRADE – Anteprima dell’EPISODE INTERmission


Per mettere le mani su FINAL FANTASY VII REMAKE INTERGRADE dovremo attendere il 10 giugno, giorno in cui il titolo sarà disponibile come esclusiva temporale PlayStation 5. Il nostro appuntamento è fissato invece con la nostra recensione, grazie alla quale vi illustreremo al meglio tutte le novità proposte da questa riedizione del gioco e dall’EPISODE INTERmission di cui vi abbiamo appena descritto la porzione introduttiva.

In FINAL FANTASY VII EPISODE INTERmission, i giocatori combatteranno nei panni di Yuffie, che userà attacchi veloci e feroci insieme a Sonon per combattere contro Scarlet, la direttrice del dipartimento armamenti, e Nero, un membro del reparto d’élite Tsviet di Deepground. Nel video si vede anche una nuova materia di invocazione da usare per chiamare Ramuh, una leggendaria figura dell’antichità. Infine, il trailer mostra anche delle immagini di “Forte Condor”, un nuovo minigioco tattico disponibile in FF7R EPISODE INTERmission.

Prenota FINAL FANTASY VII REMAKE INTERGRADE per PlayStation 5 seguendo questo link al prezzo di 77,99 €. Uscita prevista per il 10 giugno 2021. Sostieni Akiba Gamers acquistando il gioco su Amazon attraverso questo link!

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*