Gundam Breaker 3: sistema di personalizzazione e tre nuove unità

Gundam Breaker 3: sistema di personalizzazione e tre nuove unità

BANDAI NAMCO Entertainment diffonde oggi nuove informazioni e dettagli riguardanti Gundam Breaker 3, l’attesissimo terzo capitolo della saga dedicata ai modellini di Mobile Suit Gundam la cui uscita è prevista in Giappone per il prossimo 3 marzo su PlayStation 4 e PS Vita e, come annunciato ieri, anche nel resto dell’Asia a giugno, con una versione completamente tradotta in lingua inglese. L’aggiornamento di oggi riguarda nuovi GUNPLA utilizzabili, il sistema di personalizzazione e di rafforzamento delle parti.

Nuovi GUNPLA

Vengono confermati tre nuovi modelli i cui pezzi saranno a nostra disposizione per la creazione del nostro MS personale.

  • 1/144 HG MMS-01 Serpent Custom (New Mobile Report Gundam W Endless Waltz)
  • 1/144 HGUC ORX-005 Gaplant TR-5 [Fiver] (Advance of Z: The Flag of Titans)
  • 1/100 MG FA-010A FAZZ (Gundam Sentinel)

Il tuo Gundam personalizzato

Nella serie di Gundam Breaker è possibile raccogliere parti come testa, corpo, braccia, gambe, backpack, scudi e armi sconfiggendo i nemici, creando il nostro personalissimo Gundam. Le possibilità di personalizzazione saranno di circa 75 miliardi, grazie ai 150 Mobile Suit presenti in questo terzo titolo. I GUNPLA saranno ulteriormente personalizzabili grazie alle opzioni di colorazione e weathering. Come nei primi due giochi della saga, le abilità a nostra disposizione cambieranno a seconda delle braccia che equipaggeremo, non potremo equipaggiarne uno diverso per lato e potremo assegnare ulteriori abilità settandole sulle opzioni EX-Action e Burst Action.

Builders Part

Per la prima volta, Gundam Breaker 3 metterà a disposizione le funzionalità Builder Part. Questo nuovo elemento di personalizzazione permette di equipaggiare ciascuna parte del modello con una serie di elementi aggiuntivi. Sarà possibile equipaggiare anche singolarmente braccia e gambe con armamenti addizionali e decorazioni, nei limiti degli slot a disposizione. Per esempio, potremo equipaggiare un cannone su una spalla, assegnando la rispettiva azione al nostro menu di abilità per poterlo utilizzare in battaglia. Sarà possibile modificare la posizione delle Builder Part spostando gli elementi sugli assi XYZ, decidendone anche le dimensioni.

Sistema di rafforzamento

In Gundam Breaker 3 sarà possibile modificare le parti rafforzandole con quattro metodi differenti: fusione singola, fusione di massa, fusione delle plastica e fusione di derivazione.

  • Fusione singola: unendo il pezzo che ci interessa rafforzare con un altro materiale potremo aumentarne la potenza facendolo salire di livello, migliorandone le abilità, ereditandone o facendone salire il livello di rarità. Il materiale utilizzato per il rafforzamento, ovviamente, andrà perduto.
  • Fusione di massa: unendo il pezzo che vorremo rafforzare con un certo numero di materiali, potremo rafforzarlo, ma non erediteremo alcuna abilità e non ne aumenteremo la rarità, a meno che la parte da rafforzare non abbia le stesse abilità presenti in quelle da sacrificare.
  • Fusione della plastica: avviene fondendo il pezzo che intendiamo rafforzare con degli oggetti specifici che ne aumentano le statistiche (plastica) oppure ne rafforzano le abilità (cubi). La parte modificata riceverà un aumento di livello, un incremento delle abilità, ed erediterà le nuove abilità a disposizione.
  • Fusione di derivazione: è possibile effettuarla unendo due pezzi differenti, utilizzando il primo come base. Quest’ultimo riceverà un incremento del livello, ne erediterà le abilità e aumenterà la sua rarità. Il secondo pezzo, usato per la fusione, andrà perduto.

Fonte: BANDAI NAMCO Entertainment via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games