JUMP FORCE: prime informazioni per Dai da DRAGON QUEST

JUMP FORCE / Piccolo

BANDAI NAMCO Entertainment ha rilasciato alcune nuove informazioni per JUMP FORCE, in arrivo il 15 febbraio su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Tramite le pagine di Weekly Jump la software house ha svelato le prime informazioni sull’appena annunciato Dai da DRAGON QUEST: The Adventures of Dai (Dai – La Grande Avventura). Scopriamole assieme.

JUMP FORCE – Dai

Un discendente del leggendario Dragon Knight e discepolo di Avan. Il suo corpo sarà pure piccolo ma è ricolmo di coraggio.

Tecniche:

  • Avan Strike Slash Arrow – un fendente dato tenendo la spada al rovescio. Utilizzando un comando aggiuntivo può trasformarsi nella tecnica “Avan Strike Slash Cross”;
  • Avan Strike Slash Back – una tecnica devastante in cui Dai carica il nemico fendendo la sua spada verso di lui;
  • Dragonic Aura Unleash – Dai si potenzia notevolmente scatenando i poteri dei marchi del drago che possiede sulle mani;
  • (Awakening Skill) Giga Strike Slash – l’attacco più potente di Dai che combina l’esperienza appresa come discepolo di Avan e le tecniche di suo padre Baran. Il guerriero infonde la sua spada con il potentissimo incantesimo Kazam per poi sferrare un devastante attacco verso i nemici.

Purtroppo al momento la software house non ha ancora rilasciato delle immagini in alta qualità del personaggio, non ci resta dunque che attendere ulteriori novità da parte di BANDAI NAMCO Entertainment.

Fonte: BANDAI NAMCO Entertainment via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*