CODE VEIN riceve tanti nuovi dettagli e immagini

CODE VEIN

Siete in astinenza da CODE VEIN? Niente paura! Con una nuova carrellata di dettagli e immagini, BANDAI NAMCO Entertainment ci introduce tantissime interessanti caratteristiche di gioco, il cui debutto italiano è fissato per il 27 settembre in retail su Xbox One e PlayStation 4, mentre le versioni digitali per console e la versione PC arriveranno il giorno successivo.

Eccovi di seguito tutti i dettagli!

Personaggi Partner: Io

I personaggi partner ci accompagneranno durante le varie missioni, offrendo supporto al giocatore in vari modi. Con il proseguimento del gioco anche Io, che offre supporto al protagonista dalla base, può essere portata in missione.

Io combatte utilizzando la sua alabarda e i doni in suo possesso. Oltre ai doni per l’attacco, sarà anche in grado di supportare i giocatori con abilità curative per aumentare la quantità di HP recuperati e ripristinare i cambiamenti di stato. Il suo potere di attacco è nella media, per cui si limiterà a seguire il giocatore duranti le fasi offensive.

Possiede lo speciale velo di sangue ‘Ivy’, che ha le fattezze di una sciarpa. È in grado di perforare i tantissimi nemici colpendoli improvvisamente dal terreno.

Alcuni de doni che Io può usare sono:

  • Regenerator: Incrementa la quantità di HP recuperati, aumentando anche l’abilità di auto-recupero sua e dei compagni.
  • Panacea Essence: Cura tutti i cambi di stato di cui lui o i compagni sono afflitti
  • Protection of Love: Consuma significativamente i suoi HP per ripristinare quelli dei compagni.
  • Lightning Thorn: Genera potenti fulmini che può scagliare ai propri avversari.

Ambientazione: Le Profondità

Una landa inesplorata che si estende molto in profondità di svariate aree. Il piano messo in atto dal Public Order Preservation Force Cerberus ha rivelato la sua entrata, ma il percorso è stato prontamente chiuso per via del miasma. Si dice che questo luogo sia pieno di pericoli sconosciuti e risorse ormai andate perse.

Qui sotto si possono ottenere armi o veli di sangue che non possono essere scovate nelle aree originali. Vista la pericolosità del luogo, si possono ovviamente usare segnali di soccorso per richiamare altri giocatori per la modalità multiplayer.

Attraverso il multigiocatore, gli utenti potranno comunicare tra di loro con emoticon o gesti appositi. Combinando insieme queste caratteristiche, sarà possibile creare il proprio personale metodo di comunicazione.

Qui sotto potete ammirare una nuova galleria di immagini.

CODE VEIN – Immagini

Fonte: BANDAI NAMCO Entertainment via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*