DIGIMON ReArise: annunciata la chiusura dei server

DIGIMON ReArise chiusura dei server

BANDAI NAMCO Entertainment ha annunciato la chiusura dei server del titolo per smartphone DIGIMON ReArise, prevista per il 21 aprile in Giappone e resto del mondo. Già da lunedì non è più possibile acquistare DigiRuby, la valuta di gioco.

Questo mobage ha debuttato in occidente nell’ottobre 2019 e circa un anno prima in Giappone, ma purtroppo non è riuscito a ottenere il successo sperato, convincendo BANDAI NAMCO alla chiusura del progetto.

Riportiamo di seguito l’annuncio estrapolato dalla pagina del gioco su Play Store:

Siamo spiacenti di annunciare la chiusura di questo gioco per il prossimo 21 aprile 2022. L’app e tutti gli oggetti possono essere utilizzati fino all’ultimo giorno. Controlla gli annunci in-game per maggiori informazioni.

La pagina Facebook di Digimon ReArise ha annunciato, per l’occasione, che l’atto finale della seconda stagione della modalità campagna è ora disponibile.

DIGIMON ReArise è un RPG free-to-play con acquisti in-app, in cui i giocatori hanno la possibilità di incontrare ed allenare i propri Digimon e vivere una storia inedita, con personaggi disegnati da Katsuyoshi Nakatsuru, uno dei designer originali della serie animata.

Fonte: BANDAI NAMCO Entertainment via Anime News Network

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Dopo anni di relazione con la sua prima fiamma, il cinema, ha finalmente abbracciato il suo amore adulterino per il videogioco, abbandonandosi a un mondo di indie, soulslike e JRPG. Gioca per passione, scrive per necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.