Tokyo Xanadu potrebbe diventare presto un franchise

Tokyo Xanadu eX+

Secondo alcuni dettagli emersi durante il Nihon Falcom September 2018 2nd Quarter Results Briefing, la buona accoglienza di Tokyo Xanadu da parte del pubblico sta portando la compagnia e il suo presidente, Toshihiro Kondo, a considerare la realizzazione di un franchise interamente dedicato a questa.

Se siete interessati a conoscere tutte le informazioni rilasciate durante la riunione, eccovele elencate di seguito:

  • Tokyo Xanadu è stato lanciato come titolo sotto una IP completamente nuova. Nonostante al momento possa contare su un solo gioco, è stato ben accolto dal pubblico, e Falcom sta attualmente considerando di farla diventare un franchise vero e proprio tenendola come una delle serie principali.
  • La serie Trails ha superato i 3.5 milioni di unità. Tra questi, i tre più recenti capitoli della saga, ovvero i Trails of Cold Steel, sono riusciti a superare i 1.3 milioni di vendite totali. Attualmente sono i titoli della compagnia che vanno per la maggiore.
  • La serie YS celebra il suo trentesimo anniversario, ed è diventato il lavoro più rappresentativo di Falcom sia nei territori occidentali che asiatici. La serie continua a vendere davvero bene, non solo per le ultime release, ma anche per roba davvero datata, e tutto questo sembra non volersi fermare.
  • Nihon Falcom può vantare di un team composto da 50 impiegati selezionati. Le compagnie maggiori con 80 o 100 dipendenti impiegano anche anni per produrre un solo titolo, periodo che si allunga se si parla di sviluppo anche per l’Occidente. Falcom, invece, vuole mantenere il proprio ritmo di un nuovo RPG all’anno grazie al suo piccolo ma efficiente team.

Fonte: Nihon Falcom via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

1 commento

  1. Avatar

    con lacrimosa of Dana hanno fatto un lavoro eccellente…una profondità pazzesca, giocabilità eccelsa, trama accattivante, ost fantastica (come in tutti gli ys…) e una grafica sicuramente non nextgen ma pulita,con il solito stile e fluida…Attendo con ansia tutto ciò che è di Falcom …Grande Adol!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games