SENRAN KAGURA: PEACH BEACH SPLASH arriverà su PC il prossimo mese

SENRAN KAGURA: PEACH BEACH SPLASH – Recensione

Marvelous Europe e XSEED Games annunciano oggi che SENRAN KAGURA: PEACH BEACH SPLASH, l’ultimo titolo della saga giunto in Europa su PlayStation 4 (qui la nostra recensione), arriverà su PC in esclusiva per la piattaforma Steam il prossimo mese, esattamente il 7 marzo 2018, al prezzo di 39,99 € per il gioco base.

Come parte dell’edizione speciale “Sexy Soaker” troveremo la colonna sonora digitale, il costume “Soaking Wet High School Uniform”, un set di bikini colorati, l’arma speciale Futomaki Roll Bazooka, la carta di Bebeby e uno speciale mazzo di carte, tutto al prezzo di 49,99 €.

Ciascuno dei due pacchetti può essere prenotato subito sfruttando il 15% di sconto, che diminuirà al 10% nella settimana del lancio non appena il gioco sarà reso disponibile. Tutti i pre-order includeranno il DLC “Eternal Summer Camisole” esclusivo per quattro settimane e poi disponibile al prezzo di 3,99 €. Come nel caso della versione PlayStation 4, verranno resi disponibili gratuitamente anche i DLC “Clean-Up Maid (Mint)” e “Clean-Up Maid (Marine Blue)” assieme allo “Special First-Print Pack”. Dopo questo periodo promozionale, questi verranno venduti al prezzo di 9,99 € nel DLC “Clean-Up Maid Pack”.

Tutti i personaggi DLC della versione PS4 saranno resi disponibili anche su PC nel periodo post-lancio. Il gioco potrà contare su una modalità multiplayer globale e di seguito possiamo ammirarne il trailer di annuncio.

SENRAN KAGURA: PEACH BEACH SPLASH – Trailer di annuncio versione PC

Fonte: Marvelous Europe

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.