Rurouni Kenshin: annunciati due nuovi film live action

Rurouni Kenshin: annunciati due nuovi film live action

Warner Bros. Japan ha annunciato che Rurouni Kenshin, opera di Nobuhiro Watsuki, riceverà due nuovi adattamenti live action previsti per l’estate del 2020.

Gli adattamenti annunciati faranno da finale ai tre film precedentemente rilasciati e saranno divisi rispettivamente in Jūji Kizu no Nazo (Il mistero della cicatrice a forma di croce) e Saikyō no Teki・Enishi (Il più terrificante tra i nemici・Enishi). Takeru Satoh tornerà nel ruolo di Kenshin Himura e la regia sarà ancora una volta a cura di Keishi Ōtomo.

La narrazione ruota attorno al protagonista Battōsai Himura (parzialmente basato sul personaggio storico dell’hitokiri Kawakami Gensai), spietato assassino, che a metà 1800 contribuì alla fine dello Shogunato Tokugawa, sul trono da 200 anni, e all’avvento del periodo Meiji. In seguito all’insediamento del nuovo governo, Battōsai scompare per tornare sotto nuovo nome: Kenshin. Ora viaggia con una sakabato con un solo filo (una spada a lama invertita), che anziché essere rivolta verso l’avversario risiede sul lato opposto; il suo obiettivo sta nel proteggere le persone che incontra dalle ingiustizie. Nel suo viaggio, Kenshin si troverà coinvolto in combattimenti con samurai che non apprezzano il nuovo stile di vita pacifico (nella nuova era Meiji non è più permesso nemmeno a un samurai di portare la spada) e in complotti che cercano di restaurare la vecchia società feudale.

I primi live action vennero rilasciati durante il 2012 e i sequel durante agosto e settembre del 2014. Funimation ha pubblicato tutti e tre i film negli USA durante il 2016 da agosto a ottobre.

In attesa di qualche nuovo annuncio o materiale riguardante il film vi lasciamo al sito ufficiale dello stesso. Rimanete sintonizzati per ulteriori novità.

Fonte: Warner Bros. Japan via Anime News Network

Riccardo Piras
Ha reagito all'annuncio di Bloodstained: Ritual of the Night come Paolo Brosio con il Papa. Termina Golden Axe almeno una volta al mese. Da dieci anni.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*