Chainsaw Man eletto miglior manga agli Harvey Awards

Chainsaw Man eletto miglior manga agli Harvey Awards

Che Chainsaw Man fosse una serie davvero avvincente e intrigante lo sanno già tutti coloro che hanno la fortuna di seguirlo, ma a darle il giusto merito ci ha da poco pensato l’evento Harvey Awards, che ha premiato l’opera di Tatsuki Fujimoto eleggendola come Miglior Manga.

In merito alla vittoria, l’autore ha comunicato:

Grazie per fantastico premio! È il miglior premio tra tutti i premi esistenti in America! Considero questo mio manga “crudo” inadatto a qualsiasi premio, ma ho intenzione di continuare a riempirlo di tutte le cose che amo.

Ma se vi capita di distribuire di nuovo premi, contattatemi! Grazie mille!

Nella categoria Miglior Manga erano candidate opere del calibro di Asadora! (Naoki Urasawa), Boys Run the Riot (Keito Gaku), Remina (Junji Ito), e SPY x FAMILY (Tatsuya Endō).

Chainsaw Man è attualmente in via di pubblicazione in Italia grazie a Planet Manga. Un adattamento anime è in arrivo, e sarà prodotto dallo studio di animazione MAPPA. Se vi siete persi il primo trailer della serie animata vi rimandiamo all’apposita notizia, mentre qui sotto vi proponiamo una piccola introduzione alla storia:

I MIRACOLI A VOLTE SONO ANNUNCIATI DAL ROMBO ASSORDANTE DI UNA MOTOSEGA! Senza famiglia, senza futuro, devil hunter per necessità. L’unico amico di Denji è il cane-motosega Pochita, un demone che, davanti a un’altra crudele beffa del fato, cambierà per sempre la vita del suo padrone… Dall’autore di Fire Punch, la nuova, tagliente e crudele hit uscita dall’ormai leggendaria scuderia Shonen Jump!

Fonte: Harvey Awards via Anime News Network

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*