DRAGON BALL FighterZ: tutto ciò che c’è da sapere su Gogeta (SS4)

La Season 3 di personaggi DLC di DRAGON BALL FighterZ si chiude con Gogeta (SS4), disponibile da oggi per tutti gli utenti

Gogeta (SS4) in DRAGON BALL FighterZ

Squillino le trombe e rullino i tamburi: Gogeta (SS4), ovvero l’ultimo personaggio DLC della Season 3 di DRAGON BALL FighterZ, è finalmente disponibile per tutti gli utenti. Ad oggi le compagnie hanno fatto davvero un gran lavoro con queste tre stagioni di combattenti giocabili, e sebbene di guerrieri da poter eventualmente inserire ancora ce ne siano, non sappiamo se il tutto verrà rinnovato per una Season 4.

Dal canto nostro un po’ ci speriamo, perché nonostante le lunghe attese che talvolta ci hanno separato dal rilascio dei nuovi personaggi, la cura, la fedeltà, e la maestria che sono state impiegate per creare non solo questo picchiaduro in generale, ma anche ogni suo singolo combattente di base e DLC, hanno contribuito a regalare un’esperienza spettacolare e senza precedenti per la celebre serie di Akira Toriyama. Dite quel che volete, ma sotto molti aspetti continuo e continuerò a credere che DRAGON BALL FighterZ sia uno dei migliori (se non IL migliore) giochi dedicati a Goku e compagni degli ultimi anni.

Unico rimpianto? Che tra un personaggio e l’altro non siano state inserite delle dannatissime arene nuove, di cui tra l’altro si sentiva anche il bisogno (coff coff Torneo del Potere…). Ma tutto sommato, l’appagamento che questo prodotto videoludico è riuscito a offrire, sia come giocabilità che come estetica, è stato qualcosa degno di applausi.

Quello di DRAGON BALL FighterZ sarà un addio, o solo un arrivederci fino alla prossima stagione di contenuti? Chissà… nell’attesa, andiamo a conoscere uno dei combattenti più cazzuti del roster!

Gogeta (SS4)

Come nel finale di Dragon Ball GT, le compagnie hanno ben pensato di lasciare Gogeta (SS4) come ultimo personaggio a scendere in campo, e si tratta, come nome indica, della fusion tra Goku e Vegeta in salsa Super Saiyan 4. Sebbene unisca in un solo corpo le essenze dei due Saiyan ormai diventati comprimari, Gogeta (SS4) è uno spaccone che si atteggia come pochi altri. Sembra in tutto e per tutto il classico amico che si fa figo per un’occasione speciale e poi, puntualmente, ecco che fa una figura dimmè.

Nessuno ha infatti mai affermato che questa fusion sia debole, e Omega Shenron può confermare, dato il cappottone di legnate che ha preso in pochissimo tempo, ma le fin troppe burle e prese per il culo che il buon Gogeta si diverte a fare gli si ritorcono completamente contro quando la fusione finisce. Senza ovviamente aver eliminato il proprio avversario…

Anche nel gioco, Gogeta (SS4) ha mantenuto lo stesso livello di potenza mista a testadicazzaggine vista nella serie. È veloce, sebbene nei suoi movimenti standard passeggi con tutta calma, è potente, nonostante nei colpi talvolta sia tranquillamente a braccia incrociate come a voler dire “non ti meriti neanche che mi impegni al massimo”. E tutto questo è davvero fantastico.

Inutile ribadire che è una furia, una forza della natura, capace di dare il meglio di sé principalmente nel combattimento corpo a corpo, anche perché di attacchi energetici e a distanza non ne possiede poi tanti, lasciando quasi tutto relegato agli attacchi speciali eseguibili con i tasti dorsali. Come se non bastasse, possiede un paio di tecniche utili a deviare vari colpi standard nemici, una meccanica sempre utile in molte occasioni.

C’è da dire però una cosa molto importante: ogni mossa che esegue, oltre all’innegabile potenza, è però visivamente anche una piccola opera d’arte. E spero di esser riuscito a mostrarvi qualcosa con le varie immagini sparse in questo articolo.

Gogeta (SS4) possiede mosse finali davvero distruttive, dove una in particolare può non essere davvero immediata nell’esecuzione, ma ha un suo perché. Mi riferisco alla Kamehameha Big Bang x100, attacco Meteor che potrà attivarsi solo mediante l’uso di Segno Finale, una mossa a prima vista senza scopo in quanto non crea danno, non devia o altro, ma serve appunto a spianarci la strada all’attivazione della Meteor.

La Kamehameha Big Bang x100 è, infatti, un attacco capace di azzerare totalmente una barra HP piena, e proprio per questo motivo si è ben pensato di confinare il tutto dietro a una sorta di “formula di attivazione” invece che renderla facilmente attivabile solo con il giusto livello di energia, come gran parte delle Meteor.

Il personaggio, così come gli altri prima di lui, ci viene consegnato in un apposito pacchetto contenente un avatar per la lobby, sei colorazioni alternative e un adesivo-Z. Fortunatamente stavolta è stata resa accessibile anche una nuova Conclusione Spettacolare, capace di rispondere una volta per tutte alla fatidica domanda “ma è più forte Gogeta (SSGSS) o Gogeta (SS4)?“. Se volete la risposta, andate a vederla nell’apposito articolo!

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*