Focus on JUMP FORCE – Il punto della situazione in attesa dell’uscita

In vista dell'imminente uscita di JUMP FORCE, in attesa della recensione, facciamo un piccolo recap di tutto quello che sappiamo sul gioco.

JUMP FORCE

Nato per celebrare il cinquantesimo anniversario della rivista nipponica Shonen Jump, JUMP FORCE è il nuovo titolo crossover di BANDAI NAMCO Entertainment che vuole mettere, per la prima volta in assoluto in campo videoludico, i più noti eroi, eroine e villain di tantissime serie di fama ormai mondiale in ambientazioni a noi davvero molto familiari, in quanto mischia i classici scenari delle varie opere con la realtà e il mondo in cui viviamo. Una caratteristica che punta a rendere il prodotto e tutti i suoi protagonisti “vivi”, e lo fa anche grazie a una grafica 3D che punta tutto sul realismo, quasi a voler dare a tutti un volto umano.

JUMP FORCE: Jotaro e DIO

I potenti combattenti che si uniranno a questa avventura a tema Shonen Jump saranno inizialmente 42:

  • Black Clover: Asta
  • Bleach: Ichigo Kurosaki, Rukia Kuchiki, Sosuke Aizen, Renji Abarai
  • City Hunter: Ryo Saeba
  • Dragon Ball Z: Son Goku, Vegeta, Freezer, Cell, Piccolo, Trunks
  • Dragon Quest: Dai – La grande avventura: Dai
  • JoJo’s Bizarre Adventure: Jotaro Kujo, Dio
  • Hokuto no Ken: Kenshiro
  • Rurouni Kenshin: Kenshin Himura, Makoto Shishio
  • Hunter X Hunter: Gon Freecss, Killua Zoldyck, Kurapika, Hisoka
  • My Hero Academia: Izuku Midoriya
  • Naruto/Boruto: Naruto Uzumaki, Sasuke Uchiha, Boruto Uzumaki, Gaara, Kakashi Hatake, Kaguya Otsutsuki
  • One Piece: Monkey D. Luffy, Roronoa Zoro, Sanji, Sabo, Black Beard/Marshall D. Teach, Boa Hancock
  • Saint Seiya: Pegasus Seiya, Dragon Shiryu
  • Yu-Gi-Oh!: Yugi Mutou
  • Yu Yu Hakusho: Yusuke Urameshi, Toguro Minore

A cui si aggiungeranno i due personaggi originali già introdotti dalle varie riviste nipponiche.

Ad affiancare questa kermesse di combattenti ci sarà anche Light Yagami, tenebroso protagonista della serie Death Note di Tsugumi Ōba e Takeshi Obata, che sarà presente come non giocabile e probabilmente importante solo ai fini di trama, e una serie di personaggi originali a cura di Akira Toriyama tra cui il duo di villain Galena e Kane, il Director Glover e un simpatico Navigator dalle sembianze di una scimmia. A completare la lista di “inediti” si aggiungerà anche l’avatar del giocatore, che potrà essere personalizzato non solo come aspetto ma anche come vestiario e moveset. Ovviamente sarà presente una buonissima possibilità di scelta tra capi d’abbigliamento e tecniche speciali iconiche delle tante serie presenti.

Il gioco cerca di attirare a sé i tantissimi fan delle serie targate Shueisha attraverso un gameplay facile e intuitivo, come un classico fighting game che in molti, specialmente negli ultimi tempi, sono soliti definire come arena fighters, ovvero uno di quei classici giochi di combattimento dove al giocatore viene data decisamente più libertà di movimento rispetto a un picchiaduro classico, seppur comunque limitata. Insomma, una vera e propria arena dove saranno chiamati a scendere in campo dei team composti da tre personaggi, che possono essere utilizzati sia per attacchi “mordi e fuggi” con cui poter aumentare i danni e la lunghezza delle varie combo, sia come sostituti veri e propri, in modo da spezzare la ciclicità del dover usare solo un personaggio perché preferito.

A dare un tocco ancor più realistico al prodotto ci pensano gli spettacolari effetti particellari, elemento che funge da eyecandy ogni volta che uno dei tantissimi eroi utilizzerà una delle proprie tecniche speciali, proprio per enfatizzare la potenza delle tantissime abilità presenti e per un maggiore impatto visivo.

A concludere il tutto c’è già un po’ di carne al fuoco per il futuro: attraverso la descrizione di una delle varie versioni del gioco è già stato anticipato un Season Pass, il quale sarà in grado di offrire la bellezza di almeno nove ulteriori guerrieri la cui identità è ancora sconosciuta. Ci auguriamo possano essere tutti provenienti da opere non ancora presenti nel roster iniziale, cosa che andrebbe così a espandere ulteriormente l’universo di JUMP FORCE con alcuni assenti davvero importanti. Come tanti altri giochi insegnano, a seconda dell’apprezzamento e del coinvolgimento che il titolo riuscirà a regalare nei giocatori, il tutto potrà essere ancora ampliato, con la possibilità di creare un crossover davvero enorme e ricco di novità.

Focus on JUMP FORCE

L’appuntamento con JUMP FORCE e gli iconici personaggi di Shonen Jump è quindi fissato per il 15 febbraio su PlayStation 4, Xbox One e PC! A noi non resta che lasciarvi con un piccolo arrivederci in attesa della recensione.

Roberto Fuccini
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.
Playasia - Play-Asia.com: Online Shopping for Digital Codes, Video Games, Toys, Music, Electronics & more

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*