JOJO: l’anime di STONE OCEAN ha finalmente una data di uscita su Netflix

JOJO STONE OCEAN anime Netflix

Nel corso della recente diretta streaming Netflix Festival Japan 2021, è stato rivelato che 12 episodi dell’adattamento anime di STONE OCEAN, ovvero la sesta parte de Le Bizzarre Avventure di JoJo, verranno rilasciati su Netflix il prossimo 1 dicembre.

A gennaio 2022, invece, l’anime farà il suo fatidico debutto sulle emittenti televisive giapponesi Tokyo MX, MBS, e BS11.

Florida, Stati Uniti, 2011. Dopo un incidente d’auto con il fidanzato, Jolyne Kujo cade in una trappola ed è condannata a 15 anni da trascorrere nella prigione statale di massima sicurezza di Green Dolphin Street, nota anche come “l’Acquario”. Mentre si trova sull’orlo della disperazione, riceve dal padre un ciondolo che risveglia in lei un misterioso potere. “In questo mondo ci sono cose più terribili della morte, e ciò che succede in questo carcere è una di queste”. Il messaggio di un misterioso ragazzino che appare davanti a Jolyne, eventi inspiegabili che si susseguono, l’orribile verità raccontata dal padre durante una visita e un nome, DIO… Riuscirà Jolyne a uscire da questa prigione? I destini della famiglia Joestar e di DIO s’intrecciano da secoli. Che lo scontro finale abbia inizio!

L’annuncio della data ci è arrivata anche attraverso alcuni nuovi video promozionali, dove solo uno di questi al momento è stato rilasciato anche con sottotitoli in inglese. Noi ve li mostramo tutti proprio qui di seguito!

Trailer in inglese

Trailer giapponesi

Fonte: Netflix via Anime News Network (1,2)

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.